L'Audi torna nell'endurance con una LMDh
WEC

L'Audi torna nell'endurance con una LMDh


Avatar di Marco Borgo , il 01/12/20

11 mesi fa - Il marchio dei quattro anelli si disimpegnerà dalla Formula E per tornare a Le Mans

Il marchio dei quattro anelli si disimpegnerà dalla Formula E per tornare a Le Mans con un prototipo LMDh
Benvenuto nello Speciale WEC, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WEC qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

RITORNO NELL'ENDURANCE E' un ritorno quasi a sorpresa quello dell'Audi nell'endurance targato Le Mans. La casa dei quattro anelli ha ufficializzato nella giornata di ieri la volontà di rivedere i propri impegni sportivi nel futuro. Da Ingolstadt hanno fatto sapere di non voler proseguire oltre la stagione 2021 in Formula E mentre nel reparto corse tedesco stanno preparando il ritorno nelle gare di durata. Non è stato precisato l'anno in cui l'Audi tornerà a correre a Le Mans. Si ipotizza che possa essere il 2022. Il tutto a sei anni quindi dallo stop della striscia vincente durata quasi vent'anni e che molti successi ha fruttato alla 24 ore francese oltre alle più prestigiose gare di durata sia europee che nord-americane.

LMDh SCELTA OBBLIGATA Tra le due basi tecniche che subentreranno nella categoria di riferimento del WEC dalla prossima stagione, con il pensionamento delle LMP1, l'Audi sarebbe orientata verso una LMDh. L'idea di scartare un'Hypercar viene innanzitutto dalla possibilità di schierarsi al via anche delle corse americane. La piattaforma LMDh, infatti, è stata sviluppata in collaborazione con l'IMSA che organizza il campionato in vigore negli Stati Uniti. I minori costi di gestione con la possibilità di montare comunque dei sistemi ibridi ha attratto la casa dei quattro anelli.

audi r18 lmp1 audi r18 lmp1

MOTORSPORT FONDAMENTALE ''La Formula E ha accompagnato la fase di trasformazione della motricità di Audi - ha dichiarato Julius Seebach, neo-responsabile del reparto corse Audi - ora intendiamo affrontare la prossima fase con lelettrificazione del motorsport. Parallelamente all'impegno con la Dakar, stiamo valutando altri scenari in cui impegnarci. Questo senza dimenticare le aspettative dei nostri clienti indirizzate verso la trazione elettrica e l'abbandono dei conbustibili fossili. Per questo stiamo lavorando intensamente al nostro ritorno a gare iconiche come Le Mans e Daytona con una vettura LMDh. E' un messaggio importante per i nostri fan e clienti: il motorsport avrà sempre un ruolo fondamentale per l'Audi''.

SCONTRO A TRE CON PEUGEOT E TOYOTA Sembra quindi che a breve riavremo tre marchi ufficiali in lotta per le vittorie assolute nella classe di riferimento dell'endurance per eccellenza. L'annuncio del ritorno dell'Audi segue a pochi mesi di distanza quello di Peugeot. Lo storico rivale dell'Audi ha annunciato il ritorno a partire dalla stagione 2022. Nel 2021 la Toyota, unica a sposare il progetto dell'Hypercar, avrà una stagione in cui correrà sostanzialmente da sola con la sua vettura. Uniche minacce saranno i privati Alpine, ByKolles e Glickenhaus. Mentre non si sono più avute notizie delle intenzioni di Lamborghini e McLaren, più che altro orientate alle classi GTE, sembra che anche Porsche stia valutando un ritorno a Le Mans.


Pubblicato da Marco Borgo, 01/12/2020
WEC
Logo MotorBox