Pubblicato il 19/08/20

CALENDARIO RISTRETTO L'epidemia di Coronavirus che ha costretto a rimodulare i calendari agonistici della stagione 2020 ha portato delle conseguenze anche per la prossima stagione. Il FIA World Endurance Championship sta abbozzando un calendario per la stagione 2021 che vedrà meno tappe in calendario rispetto alla stagione in corso.

RITORNO AL CALENDARIO ESTIVO Altro cambiamento per il WEC sarà il ritorno ad una stagione ''estiva'' come succedeva nelle passate edizioni. Negli ultimi anni si era passati dapprima ad una 'Super-season' di 13 mesi comprendende due 24 ore di Le Mans. Successivamente, si era corso nei mesi invernali con il campionato che partiva a settembre e finiva a giugno con, appunto, Le Mans. La stagione 2021 sembra delinearsi su sei round, Le Mans inclusa. Secondo i regolamenti FIA sei tappe sono il minimo perché un campionato venga riconosciuto. Correre in almeno tre continenti è il secondo criterio affinché valga la titolazione di 'mondiale'.

Gerard Neveu, WEC

LE PAROLE DI NEVEU: ''In questo momento in cui combattiamo con un'epidemia è assolutamente necessario abbattere i costi - ha commentato il responsabile del WEC, Gerard Neveu - e il nostro obiettivo è quindi disputare sei tappe nel 2021. Stiamo continuamente studiando l'evoluzione della situazione mondiale adattando la bozza di calendario del prossimo anno. Non andremo sotto al numero minimo di sei gare, Le Mans inclusa, ma non andremo neanche oltre. Questo è emerso dalle riunioni fatte con team e costruttori. Non siamo ancora in grado di svelare un calendario definitivo proprio perché - in queste condizioni di instabilità - è un lasso di tempo troppo lungo''.

PARTENZA DA SEBRING? Le voci che si rincorrono indicano che l'apertura stagionale si avrà a marzo a Sebring, gara annullata all'ultimo quest'anno e che il campionato americano che doveva disputare nello stesso week end la 12 ore recupererà in autunno. Dopo la fine della stagione corrente, prevista in Bahrain, squadre e team ripartiranno quindi dalla Florida con quella che sarà l'alba dell'era delle Hypercar che andranno a sostituire le attuali LMP1. Di sicuro, poi, vi sarà la 24 ore di Le Mans a metà giugno. Prevedibile, ma non assicurato con la riduzione del numero di gare, che anche Spa e Silverstone siano parte del calendario per la prossima stagione.


TAGS: sebring le mans spa silverstone lmp1 WEC hypercar Bahrain neveu