Partnership Red Bull e Oreca per i prototipi a idrogeno
WEC

Partnership Red Bull e Oreca per i prototipi a idrogeno


Avatar di Marco Borgo , il 27/01/21

10 mesi fa - Le nuove vetture vedranno la pista nel 2024

Le nuove vetture vedranno la pista nel 2024
Benvenuto nello Speciale WEC, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WEC qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

CONNUBIO RED BULL E ORECA Sarà la partnership tra una divisione del team di Formula 1 Red Bull racing e il costruttore di sport-prototipi per eccellenza, la francese Oreca, a fornire i telai per la nuova classe di vetture alimentate ad idrogeno che dovrebbe fare il suo ingresso nel mondiale endurance a partire dalla stagione 2024. Il progetto è stato appoggiato dall'Automobile Club de l'Ouest, l'organizzatore della 24 ore di Le Mans tanto che una prima vettura si è già vista in pista sul circuito di Spa.

MISSION H24 La propulsione ad idrogeno è una delle tante idee per il futuro delle gare endurance. Stando a quel poco di certo che è dato sapere, le vetture vorrebbero gareggiare per il successo assoluto, ma bisogna capire come vivranno la battaglia con le nascenti LMH e LMDh (vetture basate sul regolamento IMSA, ndr). Verranno destinate ad una classe riservata, al pari delle LMP2, o verranno inserite nella categoria di riferimento?

mission h24 mission h24

ALIMENTAZIONE AD IDROGENO La nuova tecnologia non poteva che vedere la partnership tra un marchio sempre alla ricerca di nuove sfide, quale è la Red Bull, e un costruttore di prototipi che potesse dare tutte le garanzie derivate dalla sua vasta esperienza pregressa. A breve dovrebbe essere tolta anche la riserva se il motore sarà unico per tutti, diventando così di fatto un monomarca per team privati, o se i costruttori interessati potranno sviluppare il proprio propulsore.

MOTORSPORT SOSTENIBILE ''L'esperienza, le tecnologie e le competenze di cui disponiamo ci mettono in condizione di affrontare la sfida che l'idrogeno a Le Mans rappresenta - ha commentato il CEO di Red Bull Advanced Technologies, Christian Horner - questo offre nuovi scenari per un motorsport che diventi sostenibile nel futuro con l'inevitabile travaso di tecnologia che ne deriverà sui veicoli stradali di tutti i giorni''.


Pubblicato da Marco Borgo, 27/01/2021
WEC
Logo MotorBox