Acura mostra l'ARX-06 LMDh
IMSA

Acura mostra l'ARX-06 LMDh


Avatar di Marco Borgo , il 18/08/22

1 mese fa - La vettura prodotta da Oreca scenderà in pista nel 2023

La vettura prodotta da Oreca scenderà in pista nel 2023
Benvenuto nello Speciale WEC, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WEC qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ORECA LMDH Sono state diffuse da Acura le prime immagini della ARX-06 LMDh, prototipo che schiererà tra pochi mesi al via dell'IMSA Weathertech Sportscar Championship. La vettura prenderà il posto delle attuali ARX-05, vetture su base LMP2 che venivano gestite dai team Wayne Taylor Racing e Meyer Shank Racing. Questi ultimi sono stati riconfermati entrambi per la nuova era dell'endurance che vede regolamento in comune per le classi top della serie nord-americana e quella mondiale a partire dal 2023.

VIA DA DAYTONA Comincerà a gennaio con la 24 ore della Florida, gara che dà avvio alla stagione della serie d'oltreoceano, la nuova avventura di Acura - marchio di Honda per vetture ad alte prestazioni - che si scontrerà con altri marchi ufficiali nelle grandi classiche dell'endurance. Nelle scorse settimane si era vista la vettura impegnata nei test con livrea camouflage. Anche se un rendering - anch'esso con livrea mimetica - era stato diffuso da Acura, si intravedevano le forme che ricalcano fedelmente la vettura DPi attualmente in uso, con il musetto caratteristico che vedremo anche l'anno prossimo. Ora sono state diffuse le immagini e la vettura sarà presentata ufficialmente domani ad un evento in California.

V6 2400 IBRIDO La vettura, la cui costruzione è affidata ancora alla francese Oreca famosa per le LMP2 e scelta anche da Ferrari - è stata affinata dallo studio design di Acura. L'esperienza trentennale dell'Honda Performance department (HPD) ha approntato un motore V6 bi-turbo da 2400 cc di cilindrata capace di sprigionare da solo 500kw a cui saranno accoppiati sistemi ibridi/elettrici sviluppati con Williams Advanced Engineering e Bosch. La trasmissione a sei rapporti è stata realizzata da X-Trac. Confermati i due team di riferimento, Taylor e Shank, anche se ancora non è dato sapere con quante vetture e se questi si occuperanno anche del futuro nel WEC, e quindi, alla 24 ore di Le Mans. Nessun nome è stato fatto finora circa i piloti che difenderanno i colori del marchio asiatico tra i big dell'endurance.


Pubblicato da Marco Borgo, 18/08/2022
Tags
Gallery
WEC
Logo MotorBox