MotoGP 2022

Come frena una MotoGP a Barcellona? I segreti del GP Catalunya 2022 con Brembo


Avatar di Simone Valtieri , il 01/06/22

1 mese fa - Tutti i segreti del Circuito del Montmelò per le MotoGP svelati da Brembo

È il momento di conoscere i segreti del Montmelò! Scopriamo come si guida (e si frena!) in Catalogna grazie ai dati Brembo
Benvenuto nello Speciale MOTOGP CATALUNYA 2022, composto da 12 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP CATALUNYA 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

CATALUNYA, NONA TAPPA A stretto giro dopo il Gran Premio d'Italia al Mugello, la MotoGP si sposta nella calda Catalogna per il Gran Premio della Catalunya sulla pista del Montmelò. Fabio Quartararo è saldamente in testa alla classifica iridata con la sua Yamaha, e l'unico che tiene il passo è Aleix Espargarò su Aprilia. La Ducati è forte e ha vinto più di tutti, 3 gare con Enea Bastianini e 2 con Pecco Bagnaia (trionfatore domenica scorsa al Mugello) ma troppo ondivaga. Barcellona è la pista decisiva per trovare un po' di costanza in casa Borgo Panigale. Lo scorso anno, però, vinse la KTM di Miguel Oliveira, e allora per arrivare preparati al weekend di gara fate come il portoghese e scoprite tutti i segreti del Montmelò, svelati da Brembo, l'azienda italiana che fornisce gli impianti frenanti ai 12 team della MotoGP e a gran parte della griglia del Motomondiale. Di seguito troverete la carta d'identità del circuito catalano, i dati di tutte le frenate principali e un focus video sulla frenata più severa della pista. Buona lettura!

I SEGRETI DELLA PISTA DEL MONTMELÒ

La carta d'identità della pista

Secondo Gran Premio della stagione in Spagna, cinque settimane dopo lo spettacolo garantito da Jerez de la Frontera. Secondo i tecnici Brembo che lavorano a stretto contatto con il 100 per cento dei piloti della MotoGP, il Circuit de Barcelona-Catalunya rientra nella categoria delle piste altamente impegnative per i freni. In una scala da 1 a 6 si è meritato un indice di difficoltà di 5, identico al Sepang International Circuit e inferiore solo al Red Bull Ring, al Twin Ring Motegi e al Chang International Circuit. L’impianto frenante è soggetto ad un enorme stress alla prima curva, complice il rettilineo di 1.047 metri che la precede. Quasi tutte le altre staccate sono invece decise e ravvicinate.​

  • Categoria di frenata: Hard (5 su 6)
  • Tempo speso in frenata: 34%
  • Lunghezza circuito 4.627 metri
  • Numero di giri: 24
  • Numero di frenate: 10
  • Le tre curve più impegnative: curva 1, curva 10 e curva 4

Tutte le frenate

I dati delle frenate sul circuito della Catalunya-Barcellona by Brembo I dati delle frenate sul circuito della Catalunya-Barcellona by Brembo

Le resistentissime pastiglie dei freni Brembo per la MotoGP

Il materiale d’attrito utilizzato per le pastiglie Brembo della MotoGP è il carbonio. L’eccezionale coefficiente d’attrito e la costanza di rendimento a caldo garantiscono una frenata potente, uniforme e stabile, senza che si verifichino fenomeni di fading, ossia allungamento della leva. Rispetto ai freni di una moto sportiva stradale sono differenti la massa, la durata e persino la temperatura massima. Il peso delle pastiglie Brembo per la MotoGP è di soli 50 grammi, meno della metà della variante stradale, la durata non supera invece i 900 km e la temperatura massima raggiungibile è di 800°C.

Test Mandalika 2022, dettaglio impianto frenante by Brembo Test Mandalika 2022, dettaglio impianto frenante by Brembo

Tutte le pastiglie per le moto stradali

Per chi utilizza principalmente le moto in strada Brembo mette a disposizione diverse varianti: alle iconiche Z03 e Z04 è stata affiancata di recente la Z10, disponibile per le più diffuse supersportive. Tutte e tre i modelli sono realizzati in materiale sinterizzato, con particolari composti agglomerati tra loro attraverso un processo privo di collanti. L’impiego di lubrificanti aggiunti al composto iniziale assicura una frenata costante e priva di strappi, anche con temperature elevate dei dischi freno. Ciò rende meno probabile la perdita di efficienza frenante, scongiurata anche dagli abrasivi della pastiglia che rimuovono i depositi sulla fascia frenante dei dischi. 

Per toglierti ogni dubbio sulle pastiglie giuste per la tua moto guarda il nostro speciale.

VEDI ANCHE



Pastiglie per i freni stradali by Brembo Pastiglie per i freni stradali by Brembo

Tempi di frenata

In ogni giro del Circuit de Barcelona-Catalunya i piloti usano i freni 10 volte per un totale di poco inferiore ai 34 secondi, equivalenti al 34 per cento della durata della gara. Su questa pista invece le monoposto di Formula 1 utilizzano i freni 8 volte per meno di 13 secondi e mezzo al giro, pari al 17 per cento del tempo della loro gara, nonostante siano chiamate ad affrontare due curve in più. Ogni giro i piloti della MotoGP esercitano un carico sulla leva del freno di 48 kg. Dalla partenza alla bandiera a scacchi il valore è di 12 quintali. D’altra parte in 5 punti del Circuit de Barcelona-Catalunya i piloti applicano un carico superiore ai 5 kg.

I dati delle frenate sul circuito della Catalunya-Barcellona by Brembo I dati delle frenate sul circuito della Catalunya-Barcellona by Brembo

La frenata più impegnativa

Delle 10 frenate del Circuit de Barcelona-Catalunya 2 sono classificate come impegnative per i freni, 5 sono di media difficoltà e le restanti 3 scarsamente impegnative. La staccata più dura per la MotoGP è alla prima curva: le moto passano da oltre 340 km/h a 99 km/h in 5,6 secondi durante i quali percorrono 275 metri. Per riuscirci i piloti esercitano un carico di 6,4 kg sulla leva del freno e subiscono una decelerazione di 1,5 g mentre la pressione del liquido freno raggiunge i 13,6 bar.

Test Mandalika 2022, impianto frenante Ducati by Brembo Test Mandalika 2022, impianto frenante Ducati by Brembo

In copertina il video della frenata più impegnativa del circuito di Barcellona.


Pubblicato da Simone Valtieri, 01/06/2022
Tags
Gallery
MotoGP Catalunya 2022
Logo MotorBox