Pubblicato il 23/06/21

La collaborazione tra EICMA e FMI in vista della prossima edizione del Salone, in programma dal 23 al 28 novembre, si fa più intensa. Pietro Meda, Presidente di EICMA S.p.A., ha incontrato nei giorni scorsi Giovanni Copioli, Presidente della Federazione Motociclistica Italiana.

INSIEME Dopo le positive esperienze di partnership su iniziative come EICMA for Kids, il progetto di educazione stradale e avviamento alla guida dedicato alle bambine e ai bambini dai 4 agli 11 anni, e le sinergie sui campi gara nelle competizioni motociclistiche, prosegue la cooperazione tra le due realtà istituzionali. Da una parte il palcoscenico dell’industria delle due ruote, dall’altra la comunità degli appassionati, la parte sportiva e l'importante promozione di tutte le varie discipline del motociclismo.

L'edizione 2021 del Salone è in fase di preparazione da parte di EICMA e FMI

EICMA E proprio del valore della passione ha parlato il Presidente Meda, che in una nota diffusa ha sottolineato “la grande opportunità strategica di rafforzare la collaborazione tra due soggetti, che in qualche modo rappresentano insieme l’offerta e la domanda di due ruote in Italia. Ci sono le campagne comuni in favore degli appassionati, la sicurezza, la promozione dell’utilizzo delle due ruote, la presenza della FMI in EICMA, ma c’è soprattutto il desiderio, dopo un anno di stop forzato, di valorizzare la passione in un unico contenitore, di ritrovarci e stringerci attorno a quello che amiamo con contenuti nuovi”. Meda in un'altra nota ha aggiunto “La nostra manifestazione rappresenta uno degli eventi espositivi più importanti e attrattivi a livello internazionale e giocherà orgogliosamente un ruolo determinante per la ripresa del sistema fieristico milanese e per il Paese. Il nostro obiettivo è ridare agli espositori e al pubblico ciò che è loro“.

LA FMI Il Presidente Copioli ha dichiarato: “Con EICMA abbiamo da sempre una proficua collaborazione e una comune volontà di operare per lo sviluppo e la difesa del motociclismo. Durante la pandemia abbiamo dimostrato di saper reagire e di far continuare le nostre attività pur nel rispetto delle regole. Come tutti gli appassionati, aspettiamo quindi con grande entusiasmo la prossima edizione di EICMA per poter tornare a toccare con mano le novità del salone internazionale più importante. Noi come Fmi, come sempre ci saremo!”.


TAGS: eicma fmi Giovanni Copioli eicma 2021 Pietro Meda