Autore:
Marco Rocca e Lorenzo Centenari

E VENNE IL GIORNO La botta è stata di quelle grosse. La nuova generazione di BMW Serie 1 ha cambiato totalmente registro. La trazione posteriore è andata a farsi benedire, ma forse ne eravate già al corrente. Qualcuno si era preparato psicologicamente, altri devono ancora mandar giù il boccone amaro.

NUOVA PIATTAFORMA Ora, però, a differenza di prima la vediamo come mamma l’ha fatta e possiamo analizzarla per bene. La nuova BMW Serie 1 nasce sulla piattaforma Faar (la stessa utilizzata per Serie 2 Active TourerX1 e X2), che si porta appresso il motore disposto trasversalmente e la trazione anteriore come detto, ma l’integrale continua a rimanere a listino.

PREZZI A proposito: nuova BMW Serie 1 2019 è già ordinabile, prezzi a partire da 28.100 euro (118i). La produzione partirà a luglio, le consegne in Italia sono previste per ottobre. Il listino chiude in alto a quota 47.000 euro, cifra necessaria per portarsi a casa la M135i: nel mezzo, un ampio ventaglio di proposte, tra le quali 116d (da 28.800 euro), 118d (da 32.100 euro) e 120d xDrive (da 40.700 euro). Il debutto ufficiale si terra al Salone di Francoforte 2019.

UNA X2 PIU’ BASSA Che cosa ne pensate a vedere le prime foto? La nuova architettura ha stravolto anche le proporzioni. Il cofanone lungo e l’abitacolo arretrato sono ricordi lontani. Ora la silhouette sembra essere quella della X2 con il cofano, molto spiovente e più corto e alto di prima e le portiere più lunghe.  Nell’insieme risulta molto compatta, con una linea di cintura alta e la vetratura che sale.

QUI MISURE Tanti cambiamenti, per BMW Serie 1 2019, eppure la lunghezza è praticamente uguale: 4,32 metri. Nonostante il passo sia stato leggermente ridotto di 2 cm (ora siamo a 2,67 metri), l’abitabilità interna è cresciuta. In seconda fila ci sono 1,3 cm in più in larghezza e 3,3 cm per le ginocchia. E pure il bagagliaio è un po’ più grande, passando da 360 a 380 litri dichiarati. Tonado alle misure, la larghezza arriva a 1,79 metri mentre l’altezza si ferma a 1,43 metri. Il peso nella versione d’accesso è calato di un centinaio di chili, siamo a 1.290 kg.

EVVIVA IL MULTILINK Le sospensioni posteriori sono multi-link su tutte le versioni e le motorizzazioni, sia a trazione anteriore sia integrale xDrive, bene così. Arrivano per la prima volta le ruote da 19 pollici opzionali e il tetto panoramico elettrico. Dalla i3s è stata ripresa la tecnologia ARB che propone un limitatore attivo di slittamento delle ruote anteriori che, unito al BMW Performance Control, propone un differenziale elettronico in grado di frenare la ruota interna alla curva.

DOPPIO GIGA RENE Come per gli ultimi modelli BMW anche sulla nuova Serie 1 il doppio rene è diventato di misure davvero importanti. La coda è avvolgente, con sbalzi ridotti al minimo e fanaleria a Led (le luci full Led sono optional). Lo scarico rimane “vero” e non mascherato ma può essere singolo o doppio a seconda delle versioni.

GLI INTERNI Arredamento e plancia riprendono in pieno quello usato sulla Serie 3 appena rinfrescata. La strumentazione digitale fa il paio con il display dell’infotainment, entrambi da 10,25 pollici ad alta risoluzione. A questi si può aggiungere per la prima volta l’head-up display da ben 9,2 pollici e la piastra wireless per lo smartphone (opzionale anche questo). Da segnalare anche l’esordio del tetto panoramico.

QUI ALLESTIMENTI Quattro gli allestimenti: Advantage, Luxury Line, Sport Line ed M Sport. Fra i nuovi arrivi si segnalano le sospensioni a controllo adattivo VDC, il cruise control adattivo con funzione stop&go e la frenata d’emergenza con rilevamento ciclisti. Altra chicca, la possibilità di aprire e chiudere l’auto con lo smartphone abbinato alla BMW Digital Key, come già fatto da Mercedes. 

QUI MOTORI Al lancio, benzina e diesel a 3 e 4 cilindri. Lato "verde", ci sono il 1.5 da 140 cv e 220 Nm (versione 118i) e il più prestazionale 2.0 da 306 cv e 450 Nm della M135i xDrive. Fronte del gasolio la scelta comprende il classico 1.5 da 116 cv e 270 Nm della 116d, il 2.0 da 150 cv e 350 Nm della 118d e la variante da 190 cv e 400 Nm della 120d xDrive. Le 118i, 116d e 118d sono equipaggiate di serie col manuale a sei marce; le prime due possono avere anche il doppia frizione a sette rapporti, mentre la 118d ha l’opzione dell’otto marce Steptronic, di serie sulla 120d xDrive e in versione Sport sulla M135i xDrive.


TAGS: bmw teaser bmw serie 1 2019 francoforte 2019 compatte premium