FUTURO A DUE RUOTE Il futuro della mobilità cittadina potrebbe passare per le biciclette elettriche, e il produttore cinese NIU, specializzato in veicoli a zero emissioni, non intende farsi trovare impreparato.

LA PRIMA E-BIKE NON SI SCORDA MAI All’EICMA 2019 NIU ha presentato la sua prima e-bike elettrica, Aero EB-01, dotata di motore Bafang sviluppato in collaborazione con Shimano. La potenza nominale è di 250W, con un’autonomia stimata tra i 100 e i 120 km a seconda del livello di assistenza scelto. La batteria da 48V, rimovibile, sarà agli ioni di litio e avrà una potenza di 21 Ah. Tra le quattro e le cinque ore il tempo indicativo di ricarica.

La prima e-bike di NIU a EICMA 2019

PENSATA PER LA CITTÀ Numerosi gli accorgimenti di una bicicletta pensata per gli spostamenti urbani, tipicamente nel tragitto casa-lavoro: i parafanghi, innanzitutto, per proteggere il conducente dagli spruzzi; il portapacchi minimal, a cui appendere le borse, e una presa USB accanto al blocchetto d’avviamento a cui collegare e ricaricare lo smartphone. Il faro anteriore ha il classico disegno circolare NIU, e contiene all’interno due potenti luci a LED, tecnologia usata anche per quello posteriore. Il display sul manubrio riporta le informazioni sulla velocità (limitata a 25 km/h) e l’autonomia residua della batteria. Nonostante l’aspetto piuttosto tozzo della bicicletta, il telaio è collegato alla forcella posteriore con un doppio ammortizzatore, mentre all’anteriore abbiamo una forcella regolabile. L’impianto frenante è a disco, prodotto da Magura.

APPUNTAMENTO AL 2020 La Aero EB-01 arriverà in Italia il prossimo anno, a un prezzo consigliato di 1.899 euro, con garanzia di due anni per motore, batteria e IOT. In vendita nei rivenditori autorizzati o presso il flagship store aperto a Milano lo scorso 5 ottobre.


TAGS: e-bike eicma 2019 niu aero eb-01