UNA NUOVA COLLEZIONE Al prossimo Salone del Ciclo e del Motociclo di Milano EICMA 2019 Bottecchia presenterà la sua collezione Stand Out di e-bike composta di nove nuovi modelli, per tutte le tasche e tutte le esigenze, dagli appassionati della montagna ai velocisti su strada. Eccoli in dettaglio.

BE35 / BE36 EVO Le BE35 e BE36 EVO sono le nuove e-bike con motore centrale ETR 3 da 250W (sviluppato dalla stessa Bottecchia) e batteria integrata nel telaio in alluminio, pensate per gli appassionati di montagna sempre alla ricerca di una nuova sfida e percorsi particolarmente impegnativi. La batteria è la Sanyo Panasonic 36V 630Wh. La BE35 EVO monta un cambio Sram a nove rapporti X5-9s, la forcella Suntour XCM 34 BOOST con 130 mm di escursione e un ammortizzatore Suntour Raidon LO. La BE36 EVO monta invece un dieci rapporti Shimano Deore 10s, forcella Rock Shox 29 da 140mm e ammortizzatore Rock Shox Monarch RL. Per entrambe, la ruota posteriore è da 27.5” x 2.6, mentre quella anteriore è una 29” x 2.30. Questa impostazione permette di avere maggior stabilità e precisione all’anteriore, mentre la maggior larghezza della ruota posteriore consente di ammortizzare meglio le asperità in discesa e di aumentare la presa in salita. Il peso delle BE 35 e 36 è di 26 kg. Il prezzo della BE 35 EVO è di 2.899 euro, quello della BE 36 EVO di 3.499 euro.

Bottecchia BE32 EVO

BE32 / BE33 EVO Un po’ più in basso nella gamma Bottecchia troviamo le BE32/BE33 Start EVO, motorizzate con l’ETR 3 centrale da 250W e batteria Sanyo integrata nel telaio in alluminio da 500Wh. Pensata per un uso più occasionale, senza però rinunciare a prestazioni e maneggevolezza, la BE32 monta un cambio Shimano Acera da nove rapporti e una forcella Suntour XCM 29 RL da 100mm di escursione, mentre la BE33 ha un dieci rapporti Shimano Deore 10s e una forcella Rock Shox 29-30 SILVER TK, sempre da 100mm. Il peso delle biciclette è di 23 kg. Il prezzo della BE 32 è di 2.199 euro, della BE 33 è di 2.499 euro.

BE61 PROTON La BE61 Proton è un prodotto più tecnico, progettato per gli appassionati delle competizioni in montagna e dei percorsi particolarmente tecnici e impegnativi. Il motore è un potente Shimano Steps E7000 da 250W, abbinato alla batteria da 500Wh integrata nel telaio. L’ammortizzatore è un Rock Shox Monarch RL, la forcella è una Rock Shox Recon Silver RL Boost da 150mm e gli pneumatici sono 27,5 x 2,60. La scelta del motore e delle ruote permettono di affrontare con sicurezza anche le salite più toste, e di poter contare su un'ottima presa sullo sterrato. Il peso complessivo della BE61 Proton è di 24,2 kg, e il prezzo è di 4.399 euro.

Bottecchia BE70

BE70 THUNDER / BE80 QUASAR Le ultime due mountain bike full electric di Bottecchia sono la BE70 Thunder e la BE80 Quasar, pensate per trail veloci e impegnativi, che richiedono ottima padronanza del mezzo e concentrazione. Parliamo di percorsi lunghi, ricchi di saliscendi ripidi e di ostacoli, dove la potenza erogata dal motore può fare la differenza ed è importante non rimanere "a secco" con l'assistenza. La BE 70 Thunder ha telaio monoscocca in carbonio, motore Shimano Steps E8000 da 250W e batteria da 500Wh integrata. Il gruppo motore centralina compatto è molto leggero e studiato per adattarsi al telaio con foderi posteriori corti, rispettando la geometria di una MTB muscolare e mantenerne la maneggevolezza e la manovrabilità. Il peso della BE 70 è di 19,5 kg, e il prezzo di 5.499 euro. La BE 80 Quasar ha sempre telaio in monoscocca di carbonio, gli stessi motore e batteria della BE 70, sospensioni con escursione da 150 mm e peso di 23 kg. Il prezzo è di 6.199 euro

Bottecchia Pulsar

PULSAR L’ultima bici di Bottecchia è la Pulsar, e-bike stradale che fonde la (quasi) centenaria esperienza del Reparto Corse di Bottecchia e le più moderne tecnologie delle biciclette elettriche. Il telaio è un monoscocca in carbonio, mentre il motore è un Fazua da 250W, abbinato a una batteria da 250Wh. L’unità elettrica entra in funzione solo quando lo si desidera, per esempio in salita o per fronteggiare il vento contrario. Pur dotata di componentistiche al top, la caratteristica più interessante della Pulsar è la versatilità: il motore può anche essere smontato con facilità, trasformando la Pulsar in una stradale tradizionale. Disponibile in due versioni, con gruppo cambio Shimano Ultegra Disk a 11 rapporti e Sram Force Etap Axs Disk a 12 rapporti, la Pulsar pesa 14 kg e costa rispettivamente 7.499 euro e 5.499 euro.


TAGS: e-bike mountain bike eicma 2019 bottecchia