E ADESSO SPOGLIATI Se la sorella carenata è specialista della guida a tutto gas, l'alterego in salsa naked è il mezzo che si adatta ad ogni genere di impiego. Aprilia Tuono 660 è la moto totale, buona per il casa ufficio, ma anche per una domenica di sport. Il principio è molto semplice: prendi nuova RS 660 e la denudi, un po' come avvenuto per Aprilia Tuono V4, una RSV4 a cui manca solo il completino. Eccola in video a Eicma : per ora è una concept, ma dal piedistallo alla produzione in serie il passo sarà breve, e pressoché sicuro.

PIÙ UNICA CHE RARA Caratterizzata dai medesimi contenuti tecnici e dalla ciclistica sopraffina, rispetto ad RS 660 il prototipo di Tuono 660 si distingue dunque per una maggiore connotazione stradale: posizione di guida rialzata, manubrio ampio e largo. Il progetto è unico nel suo genere: un bicilindrico parallelo fronte marcia di media cubatura, un peso leggero unito a una potenza considerevole (il motore da 660 cc qui esprime 95 cv), contenuti tecnologici molto elevati, in definitiva una due ruote dalle prestazioni eccezionali, e non solo quelle misurate dal cronometro.

RS 660 DOCET Tuono 660 Concept eredita da Aprilia RS 660 sia il gruppo ottico anteriore triplo a LED, dotato di luci DRL perimetrali posizionate sul contorno dei due proiettori principali, sia l'innovativa doppia carenatura con funzione di appendice aerodinamica, una vera rivoluzione nel modo di concepire il design delle moto sportive. Questo sistema permette infatti non solo di aumentare la stabilità alle alte velocità, ma anche di deviare dal pilota i flussi di aria calda derivanti dal motore.

ELETTRONICA A GO-GO Oltre al telaio, in alluminio è anche il forcellone asimmetrico infulcrato direttamente nel motore. Di elevata qualità anche le sospensioni regolabili e l’impianto frenante Brembo con dischi da 320 mm, pinze e pompa ad attacco radiale. Stessa piattaforma di controlli elettronici APRC di RS 660, compresi controllo di trazione, anti impennata, freno motore, tutti ampiamente regolabili. Il comando del gas è Ride-by-Wire con differenti riding mode. Completano la dotazione il cambio elettronico bidirezionale, il Cornering ABS e una strumentazione digitale TFT a colori, capace di dialogare con lo smartphone attraverso l’app specifica (Aprilia MIA). Sarà disponibile anche in versione 34 kW per neopatentati.


TAGS: naked eicma 2019 aprilia eicma 2019 aprilia tuono 660 concept