Logo MotorBox
Formula 1

Che cos'è e come funziona il Parco Chiuso (o Parc Fermé) - Dizionario della Formula 1


Avatar di Salvo Sardina , il 06/06/23

1 anno fa - Scopri con il Dizionario della Formula 1 il significato di Parco Chiuso (o Parc Fermé)

Dizionario F1 - Che cos'è e come funziona il Parco Chiuso

Scopri con il Dizionario della Formula 1 il significato dei termini tecnici dello sport motoristico per eccellenza - Ecco cosa è e come funziona il Parco Chiuso (o Parc Fermé)
Benvenuto nello Speciale DIZIONARIO F1, composto da 94 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario DIZIONARIO F1 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PARCO CHIUSO Con il termine Parco Chiuso – o Parc Fermé, se preferite utilizzare il linguaggio del regolamento F1, che in questo caso prende in prestito dal francese – si intende una zona di ogni circuito in cui le auto di Formula 1 vengono parcheggiate al fine di essere sorvegliate dagli addetti della Federazione. Più in generale e a prescindere dal luogo fisico in cui si trovano le macchine, quando vige il regime di parco chiuso i meccanici delle squadre hanno il divieto di intervenire per modificare gli assetti o cambiare componenti, pena il rischio che il pilota subisca penalità.

COME FUNZIONA Nella vigenza del regolamento attuale, le auto entrano in regime di parco chiuso dalla fine delle qualifiche in poi e sottoposte a verifica tecnica da parte degli emissari della Fia. Più precisamente, dal momento in cui un pilota viene eliminato in Q1 o in Q2, o termina la Q3, i meccanici non possono più intervenire per cambiare l’assetto, a meno di situazioni eccezionali in cui le squadre sono esplicitamente autorizzate a effettuare delle riparazioni (come nel caso di incidenti in qualifica) pur senza modificare il setup.

VEDI ANCHE


F1 2017 GP Russia, parco chiuso F1 2017 GP Russia, parco chiuso

LE PENALITÀ In tutti gli altri casi, anche dopo la conclusione delle verifiche tecniche da parte dei commissari, è severamente vietato effettuare interventi sulle auto senza l’autorizzazione esplicita della Fia. Nel caso in cui sia comunque necessario cambiare qualcosa in macchina, allora la penalità prevista dal regolamento è l’esclusione dalla griglia di partenza dell’auto interessata, che potrà prendere il via della gara dalla corsia dei box. Diversa è invece la situazione relativa alle componenti contingentate del motore, che possono sempre essere cambiate con o senza penalità in griglia (a seconda che si utilizzi o meno un’unità all’interno del numero massimo consentito dal regolamento).

Clicca qui per accedere al Dizionario della Formula 1 di MotorBox


Pubblicato da Salvo Sardina, 06/06/2023
Tags
Dizionario F1