Logo MotorBox
Formula 1

Che cos'è e come funziona la Sprint Race in F1? - Dizionario della Formula 1


Avatar di Alessio Ricci , il 23/06/24

3 settimane fa - Scopri con il Dizionario della Formula 1 il significato di F1 Sprint (o Sprint Race o Sprint Qualifying)

Dizionario F1 - Cos'è e come funziona la F1 Sprint Race

Scopri con il Dizionario della Formula 1 il significato dei termini tecnici dello sport motoristico per eccellenza - Ecco cos'è e come funziona la F1 Sprint (o Sprint Race o Sprint Qualifying)
Benvenuto nello Speciale DIZIONARIO F1, composto da 94 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario DIZIONARIO F1 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

F1 SPRINT È stata la grande novità della stagione F1 2021, il nuovo format della F1 Sprint. Chiamata inizialmente anche Sprint Qualifying o, più impropriamente, Sprint Race (in italiano Gara Sprint), la F1 Sprint è la gara che, in alcuni weekend stabiliti in anticipo dagli organizzatori, si svolge al sabato. Di fatto, il format prevede l’eliminazione di due sessioni di prove libere, sostituite da una sessione di qualifica e una di gara un po' più brevi e concitate. Se la F1 Sprint serviva a delineare la griglia di partenza del GP vero e proprio, una nuova modifica è intervenuta nella stagione 2023, che ha istituito la Sprint e la Shootout come un evento separato rispetto alla gara di domenica. Ulteriore modifica al programma del weekend è intervenuta all'inizio del 2024, per separare ancora di più l'evento ''tradizionale'' rispetto al nuovo format consentendo agli ingegneri di modificare gli assetti al termine della Sprint Race, adesso anticipata al sabato mattina. Dunque adesso l'evento è così organizzato: al venerdì, dopo la prima e unica sessione di prove libere, si svolgono le qualifiche sprint - una mini sessione di qualifica con Q1, Q2 e Q3 dalla durata ridotta (rispettivamente 12, 10 e 8 minuti anziché i tradizionali 18, 15 e 12) con l'obbligo di usare un treno di Medium in SQ1 e SQ2 e di Soft in SQ3 - per decidere la griglia della garetta da 100 km, in programma al sabato mattina. Concluso l'evento ''veloce'', i team possono tornare a lavorare sull'assetto delle monoposto in vista delle qualifiche ''normali'', regolarmente in programma al sabato pomeriggio. Nulla cambia, invece, per la gara, come al solito prevista la domenica pomeriggio, la cui griglia di partenza è decisa dalle qualifiche tradizionali del sabato.

F1, GP Brasile 2021: Valtteri Bottas (Mercedes) F1, GP Brasile 2021: Valtteri Bottas (Mercedes)

F1 SPRINT, COME SI ASSEGNANO I PUNTI?

La gara sprint prevede l’assegnazione di punti iridati, anche se in misura minore rispetto a quelli in palio la domenica. Se, nel primo anno di applicazione del nuovo format di qualifica, erano previsti 3 punti al vincitore, 2 punti al secondo e 1 al terzo, a partire dal 2022 si è deciso di aumentare più bonus per incentivare l’azione anche tra i piloti di centro gruppo. Così, il vincitore della F1 Sprint ha 8 punti, con 7 al secondo, 6 al terzo, 5 al quarto e via a scalare fino all’ottavo posto, premiato con una singola lunghezza iridata. Dal 2022, nei weekend di F1 Sprint, è quindi possibile raccogliere fino a un massimo di 34 punti (25 della vittoria in gara, 8 della vittoria Sprint e 1 del giro più veloce) contro i 26 in palio nei fine settimana tradizionali.

F1 GP Italia 2021, Monza: Valtteri Bottas (Mercedes AMG F1) esulta con la medaglia del vincitore F1 GP Italia 2021, Monza: Valtteri Bottas (Mercedes AMG F1) esulta con la medaglia del vincitore

VEDI ANCHE

F1 SPRINT: A CHI VIENE ASSEGNATA LA POLE POSITION?

Altra questione cardine su cui si è discusso a lungo è: chi è il detentore della pole position ai fini statistici? Nel 2021, anno della prima sperimentazione, si è scelto di considerare poleman il vincitore della Sprint Qualifying (questa la denominazione usata ufficialmente in quella stagione) e non, invece, il pilota autore del giro più veloce in qualifica (provvisoriamente denominato “King of Speed”, cioè “Re della velocità”). Una situazione che ha creato non poche storture, spingendo gli organizzatori del Mondiale F1 al dietrofront: dal 2022, dunque, la pole position è stata assegnata al più veloce sul giro secco in qualifica, a prescindere dal fatto che poi fosse partito o meno davanti a tutti in gara. Il poleman, infatti, potrebbe aver perdere la pole position nella F1 Sprint perché superato in pista da uno o più rivali, ma comunque avrebbe conservato il risultato ai fini statistici. Il problema è stato poi definitivamente risolto nel 2023, anno a partire dal quale l'evento sprint è totalmente a sé stante rispetto al GP di domenica, la cui griglia di partenza è stabilita direttamente dalle qualifiche tradizionali, oggi in programma al sabato pomeriggio dopo la Sprint Race.

F1, GP Italia 2021: la partenza della Sprint Race F1, GP Italia 2021: la partenza della Sprint Race

F1, LE GARE SPRINT DELLA STORIA

Come detto, nel 2021 si sono corse le prime tre gare sprint della storia della Formula 1, organizzate nei weekend dei GP Gran Bretagna a Silverstone, GP Italia a Monza e GP Brasile a Interlagos. Il primo storico vincitore sprint è stato Max Verstappen, mentre Valtteri Bottas si è imposto sia a Monza sia a Interlagos. Nel 2022 sono stati ancora una volta tre i weekend con il nuovo format: il GP Emilia-Romagna a Imola e il GP Austria al Red Bull Ring, entrambi vinti da Max Verstappen, e il GP Brasile a Interlagos in cui a vincere la garetta del sabato è stato il pilota Mercedes, George Russell. Nel 2023 il numero di Sprint è salito a sei: il GP Azerbaijan a Baku, il GP Austria al Red Bull Ring, il GP Belgio a Spa, il GP Qatar a Losail, il GP Stati Uniti ad Austin e il ''solito'' GP Brasile a Interlagos. Ancora sei sono le Sprint nel 2024: il GP Cina a Shanghai, il GP Miami, il GP Austria al Red Bull Ring, il GP Stati Uniti ad Austin, ancora il GP Brasile di Interlagos (unico ad aver sempre ospitato l'evento Sprint da quando il nuovo format è stato istituito) e il GP Qatar a Losail.

F1, ALBO D'ORO DELLE GARE SPRINT

Di seguito la tabella riassuntiva con tutti i vincitori delle Sprint F1 della storia:

Anno Gara Vincitore
2021 GP Gran Bretagna, Silverstone Max Verstappen, Red Bull-Honda
  GP Italia, Monza Valtteri Bottas, Mercedes
  GP Brasile, Interlagos Valtteri Bottas, Mercedes
2022 GP Emilia-Romagna, Imola Max Verstappen, Red Bull-Honda RBPT
  GP Austria, Red Bull Ring Max Verstappen, Red Bull-Honda-RBPT
  GP Brasile, Interlagos George Russell, Mercedes
2023 GP Azerbaijan,  Baku Sergio Perez, Red Bull-Honda RBPT
  GP Austria, Red Bull Ring Max Verstappen, Red Bull-Honda RBPT
  GP Belgio, Spa-Francorchamps Max Verstappen, Red Bull-Honda RBPT
  GP Qatar, Losail Oscar Piastri, McLaren
  GP Stati Uniti, Austin Max Verstappen, Red Bull-Honda RBPT
  GP Brasile, Interlagos Max Verstappen, Red Bull-Honda RBPT
2024 GP Cina, Shanghai Max Verstappen, Red Bull-Honda RBPT
  GP Miami, Miami Max Verstappen, Red Bull-Honda RBPT
  GP Austria, Red Bull Ring Max Verstappen, Red Bull-Honda RBPT
  GP Stati Uniti, Austin Da disputare
  GP Brasile, Interlagos Da disputare
  GP Qatar, Losail Da disputare

Clicca qui per accedere al Dizionario della Formula 1 di MotorBox


Pubblicato da Alessio Ricci, 23/06/2024
Tags
Dizionario F1