UN CLASSICO DI SUCCESSO La nuova Kawasaki Z650 rappresenta un’inedita versione di un modello dal grande successo per la Casa giapponese. Realizzata utilizzando l'ormai nota filosofia Sugomi - che miscela ingegneria e stile in un unico cocktail - la Z650 si colloca nel bel mezzo di una intera famiglia Z, che si estende da 125 fino a 1.000 cc. E sin dal suo lancio nel 2017, la Z650 è stata fra le più apprezzate naked medie in commercio. Pensata, progettata e realizzata con un occhio di riguardo per i patentati A2, vede nella flessibilità del motore, che offre una bella spinta fin da basso regime e nell’agilità sia in città sia fuori dalla cerchia urbana due dei suoi punti di forza maggiormente riconosciuti.

Nuova Kawasaki Z650: piccoli aggiornamenti per la naked giapponese

AGGIORNAMENTI NEI DETTAGLI Per il 2020, la Z650 vista a EICMA 2019, si aggiorna più che altro a livello stilistico e di dettagli. Per esempio, adesso c’è il nuovo anteriore con il complesso fanale/mascherina inediti. Poi troviamo la connessione Bluetooh per lo smartphone e, tramite l'app Rideology di Kawasaki, è possibile accedere a funzioni come le informazioni sul percorso GPS e quelle sui tagliandi programmati, oltre a tutte le normali notifiche. Oggi troviamo un cruscotto multifunzione con display da 10,9” LCD TFT a colori, che sostituisce la strumentazione analogica del passato. Il proiettore anteriore e quello posteriore sono ora con tecnologia LED, per aumentare luminosità e sicurezza durante la guida notturna. Motore bicilindrico da 649 cc, sospensioni e impianto frenante, rimangono invariati, così come il telaio a traliccio in tubi di acciaio. Gli pneumatici Dunlop Sportmax Roadsport 2 sono di serie. Disponibile dai primi mesi del 2020, la nuova Z650 è proposta in tre opzioni di colore: nero, verde/nero e bianco/nero e sarà in vendita a un prezzo di 7.090 euro f.c. 

 


TAGS: kawasaki kawasaki z650 eicma 2019 nuova kawasaki z650 kawasaki z650 2020 kawasaki z650 eicma kawasaki z650 motore