Pubblicato il 26/02/2020 ore 12:01

SPIATA PRIMA DI GINEVRA All’inizio di febbraio Skoda aveva pubblicato dei bozzetti relativi alla versione sportiva (nonché ibrida plug-in) della sua nuova Octavia, che sarà presentata ufficialmente all’ormai imminente Salone di Ginevra. A pochi giorni dall’inizio della kermesse svizzera, la macchina è stata pizzicata a circolare, praticamente senza camuffature.

CARATTERE SPORTIVO Pur ricondotta alla realtà, senza l’esasperazione delle linee disegnate a mano, la nuova Octavia iV RS ibrida plug-in conferma quanto visto nei bozzetti: paraurti anteriore sportivo con prese d’aria maggiorate rispetto a quello della versione normale, cerchi in lega di grande dimensione e dal disegno esclusivo sotto cui si trovano pinze dei freni rosse. Le differenze maggiori sono però al posteriore, con il paraurti dal taglio sportivo e lo spoiler sulla coda (che su questo muletto è palesemente appiccicato con del nastro adesivo). Nessuna traccia, per ora, della striscia di LED che attraversa la vettura all’altezza dei tubi di scarico: anche quella parte, nel prototipo, è coperta da nastro adesivo.

Nuova Octavia iV RS: le luci a LED coperte da una camuffatura?

MOTORI Per quanto riguarda le motorizzazioni, la Skoda Octavia RS iV sarà la prima plug-in della casa ceca, e monterò la stessa soluzione vista su Passat GTE e sulla prossima Golf GTE, ossia il 1.4 turbo a benzina affiancato da un’unità elettrica da 115 CV e una batteria da 13 kWh, per una potenza combinata di 245 CV. Il cambio sarà il DSG doppia frizione a sei rapporti. La versione sportiva di Octavia sarà disponibile sia con carrozzeria tre volumi che station wagon, e dovrebbe arrivare anche con motorizzazioni tradizionali: il TSI da 2 litri e 245 CV, e il turbodiesel 2.0 TDI spinto a 200 CV.


TAGS: Salone di Ginevra 2020 Ginevra 2020 skoda octavia iv rs