Pubblicato il 20/08/20

PATENTE E FOGLIO ROSA Dopo le misure prese nei mesi del lockdown, con una circolare dello scorso 13 agosto la Motorizzazione Civile ha fatto chiarezza per tutto quello che riguarda la scadenza della patente auto, il foglio rosa e i permessi temporanei di circolazione per il 2020. In fondo a questa pagina trovate il documento originale della Motorizzazione, ma per maggior chiarezza, ecco spiegato in dettaglio tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

SCADENZA PATENTI

Le patenti che sono scadute prima del 31 gennaio 2020 non sono più valide. Per poter tornare a guidare, serve fare la normale procedura di rinnovo. 
Le patenti in scadenza dal 31 gennaio 2020 al 30 dicembre 2020 sono valide fino al 31 dicembre 2020. La loro validità, quindi, è prorogata automaticamente fino alla fine dell’anno. Questa decisione recepisce quanto stabilito dall’articolo 104 del decreto Cura Italia.

Patente 2020: date e scadenze

FUORI DALL’ITALIA Per chi invece deve guidare fuori dai confini nazionali, la regola è quella stabilita dall’Unione Europea, per cui le patenti in scadenza tra il 1 febbraio 2020 e il 31 agosto 2020 sono prorogate di sette mesi. Questo vuol dire, per esempio, che la validità di una patente che scade il 30 agosto 2020 viene prorogata (solo per la guida in Europa, fuori dai confini nazionali) fino al 31 marzo 2021.

SCADENZA FOGLIO ROSA

Per quanto riguarda il permesso per esercitarsi alla guida (il cosiddetto “foglio rosa”), se la sua scadenza è compresa tra il 31 gennaio e il 28 ottobre 2020, la validità è automaticamente prorogata fino al prossimo 13 gennaio 2021. Da quando si presenta la domanda per sostenere l’esame di guida, in base all’art. 122 del Codice della Strada, si hanno sei mesi di tempo per superarlo, e due tentativi. Se questi sei mesi scadono tra il 31 gennaio e il 15 ottobre 2020, si può sostenere l’esame entro il 13 gennaio 2021.

Patente 2020: le date per il foglio rosa

Nel caso venga superato l’esame di teoria ma si venga bocciati a quello di pratica, normalmente si hanno due mesi di tempo per richiedere che il risultato positivo del test di teoria venga riportato su un nuovo foglio rosa. Nel calcolo di questi due mesi, il periodo tra il 31 gennaio e il 28 ottobre 2020 non viene più conteggiato. Ergo, se il foglio rosa originale scade in un giorno compreso tra queste due date, dal 29 ottobre si hanno altri due mesi per richiedere il riporto dell’esame di teoria sul nuovo foglio rosa.

REVISIONE DELLA PATENTE

Per chi aveva fissato l’esame di revisione della patente nel periodo tra il 23 febbraio e il 15 maggio, i termini per rifare la patente rimangono al momento sospesi. Ricordiamo che la revisione della patente (art. 128 del CdS) è disposta nel caso di gravi infrazioni o incidenti. In questo caso, la circolare della Motorizzazione stabilisce che per il momento è ancora tutto fermo. Con ogni probabilità, ma il documento non lo dice esplicitamente, occorrerà aspettare che gli uffici smaltiscano gli arretrati accumulati nei mesi di lockdown.

CERTIFICATI MEDICI E PERMESSI PROVVISORI

Il certificato medico che viene allegato alla richiesta per la patente ha solitamente una validità di tre mesi (se rilasciato da un medico monocratico, ossia un singolo certificatore) oppure di sei mesi (se rilasciata da una commissione medica). Questi certificati, qualora in scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020, sono validi per ulteriori 90 giorni dopo la data di cessazione dello stato di emergenza, fissata - al momento - al 15 ottobre 2020

Mike Schickerowski durante una visita oculistica

Lo stesso vale per chi ha problemi di salute che impongono una visita presso la commissione medica. In attesa di questa visita si riceve un certificato provvisorio di guida: anche in questo caso i permessi in scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020 rimangono validi per 90 giorni dopo la data di cessazione dello stato di emergenza (15 ottobre 2020).

GUIDA DI MEZZI PESANTI

Per quanto riguarda le carte di qualificazione del conducente (CQC) per la guida di mezzi pesanti, occorre distinguere se sono state rilasciate in Italia o in un altro paese dell’Unione Europea.

  • CQC rilasciate in Italia: se la loro scadenza è compresa tra il 1 febbraio 2020 e il 29 marzo 2020, per il solo territorio italiano, la validità è prorogata fino al 29 ottobre 2020, mentre negli altri paesi UE fruiscono della proroga di validità di 7 mesi
  • CQC rilasciate da un altro paese UE: se la loro scadenza è compresa tra il 1 febbraio 2020 e il 31 agosto 2020, la loro validità è prorogata di 7 mesi in tutto il territorio dell’Unione Europea

Mezzi da trasporto pesante

I certificati di abilitazione professionale in scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020 rimangono validi per novanta giorni sopo la data di cessazione dello stato di emergenza (che al momento, lo ricordiamo, è fissata per il 15 ottobre 2020). Gli attestati rilasciati al termine dei corsi di qualificazione iniziale, in scadenza tra il 31 gennaio e il 28 ottobre 2020, restano validi fino al 29 ottobre 2020. Al momento, come per le patenti, sono sospesi i termini per gli esami di revisione della CQC fissati per il periodo che va dal 23 febbraio al 15 maggio 2020.

Da ultimo, per il conteggio dei due anni dalla scadenza della carta di qualificazione del conducente, oltre i quali è obbligatorio l’esame di ripristino, non si tiene conto del periodo fra il 31 gennaio e il 28 ottobre 2020. Questo vuol dire che dal 29 ottobre 2020 il titolare della CQC in scadenza in quel periodo può rinnovarla nei successivi 272 giorni, senza sottoporsi all’esame di ripristino. Gli attestati dei corsi per il rinnovo dei certificati di formazione professionale (CFP) per il trasporto di merci pericolose scaduti fra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020 rimangono validi per novanta giorni sopo la data di cessazione dello stato di emergenza (15 ottobre 2020).


TAGS: foglio rosa revisione patente speciale coronavirus Scadenza patente patente 2020 scadenza foglio rosa

Allegato Dimensione
Circolare Motorizzazione Civile 13 agosto 2020 274 Kb