Decreto COVID-19 e patente auto in scadenza: proroga ad agosto
Coronavirus

Decreto "Cura Italia", prorogata anche validità patente auto


Avatar di Lorenzo Centenari , il 16/03/20

1 anno fa - Prolungata al 31 agosto la validità delle licenze di guida in scadenza

Dopo il rinvio della revisione auto, il testo del Governo prolunga al 31 agosto la validità delle licenze di guida in scadenza

Benvenuto nello Speciale SPECIALE CORONAVIRUS, composto da 70 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SPECIALE CORONAVIRUS qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

SLITTAMENTO Normalmente, in questi giorni di divieto alla circolazione (salvo i casi di necessità) l'auto proprio non dovrebbe uscire dal garage. In caso di emergenza, tuttavia, può capitare - autocertificazione alla mano e valide motivazioni personali - di doversi mettere al volante. E se la patente scade proprio ora, come fare? Niente paura, il ''decretone'' formulato per soccorrere il Paese pensa anche agli automobilisti con licenza di guida appena scaduta o in odore di scadenza. Patenti auto e moto il cui corso di validità è in esaurimento, o si è esaurito dopo che il 23 febbraio 2020 le rigide misure di contenimento sono progressivamente entrate in vigore, prorogate d'ufficio al 31 agosto 2020

VEDI ANCHE



IL TESTO ''La validità dei documenti di riconoscimento e di identità di cui all’articolo 1, comma 1, lettere c), d) ed e), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto è prorogata al 31 agosto 2020'', si legge all'art. 100 del Decreto ''Cura Italia''. Il prolungamento interessa perciò i documenti di riconoscimento (carta d'identità, ma anche patente di guida) scaduti o in scadenza dopo l’entrata in vigore del decreto legge n. 6 del 2020, quello pubblicato appunto il 23 febbraio 2020.

REVISIONE E FOGLIO ROSA Autoscuole, agenzie di pratiche auto e uffici della Motorizzazione civile sono dopotutto chiusi e impediscono il regolare rinnovo del documento entro i termini canonici. Idem per la revisione auto, altra pratica alla quale è stato dedicato un provvedimento ad hoc. Chi sarà autorizzato per lavoro, per motivi di salute o per altre esigenze comprovate, anche qualora la propria patente fosse appena scaduta o scada tra marzo e aprile, potrà dunque ugualmente guidare. Per chi invece dovesse sostenere l’esame per il conseguimento della patente stessa, le autorizzazioni ad esercitarsi alla guida (alias: foglio rosa) con scadenza compresa tra il 1° febbraio e il 30 aprile 2020 sono prorogate fino al 30 giugno 2020.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 16/03/2020
speciale coronavirus
Logo MotorBox