Pubblicato il 10/06/20

ZTL E RIGHE BLU AI TEMPI DELLA FASE 3 COVID-19

Un aspetto positivo, per chi ha sempre circolato in auto per ragioni di lavoro o di necessità, il lockdown lo aveva pur manifestato: entravi e uscivi dalle ZTL senza dover chiedere permesso. Il divieto di qualunque spostamento (finalmente, solo un ricordo), i mesi scorsi ha suggerito alle amministrazioni comunali la misura della disattivazione delle Zone a Traffico Limitato, oltre che la sospensione delle strisce blu a pagamento e altri provvedimenti tesi a non gravare un quadro di per sé già molto problematico. Da giugno, invece, a Milano così come in altri capoluoghi di Regione e di Provincia, il traffico vede ripristinarsi i blocchi alla circolazione in centro storico. Le norme differiscono di città in città. Facciamo il punto.

ZTL Bologna, cosa cambia da giugno 2020

FASE 3 COVID-19: AREA C E AREA B MILANO

Per “contenere i crescenti livelli di congestione” - così recita un comunicato - il Comune di Milano dispone la riaccensione delle telecamere di Area C a partire da lunedì 15 giugno, mentre per quanto riguarda l'Area B la sospensione è a tempo indeterminato: il provvedimento di riattivazione verrà emanato sulla base del monitoraggio del traffico, della capacità del trasporto pubblico e dell’evolversi della situazione epidemiologica. Capitolo parcheggi: da lunedì 15 giugno sosta libera esclusivamente all’esterno della cerchia filotranviaria negli Ambiti 8, 25, 30, 31, 34, 35, 36, 38, 42, 43 del territorio cittadino. Nel resto della città, si torna a pagare il ticket per le strisce blu e torna il divieto di parcheggio sulle strisce gialle, residenti esclusi.

FASE 3 COVID 19: ZTL ROMA  

Un'ordinanza del sindaco Virginia Raggi dispone la proroga del libero accesso, 24 ore su 24, all'interno delle ZTL di Trastevere, Tridente e Centro Storico, fino al 30 agosto 2020. La misura sarebbe stata adottata per favorire l'attività di commercianti e negozianti. A Roma le strisce blu sono invece a pagamento già dalla seconda metà di maggio.

Torino, ZTL aperte fino al 30 agosto

FASE 3 COVID 19: ZTL TORINO

ZTL centrale disattiva fino al 30 agosto, eccezion fatta per le corsie riservare al trasporto pubblico, le aree pedonali e l'Area Romana. Strisce blu a pagamento già dallo scorso 3 giugno.

FASE 3 COVID 19: ZTL BOLOGNA

ZTL riattivate lo scorso 18 maggio, mentre il 30 giugno entra in vigore una misura prevista nel Piano Generale del Traffico Urbano approvata dal Consiglio comunale lo scorso 2 dicembre. Il provvedimento comporta tre novità, due in particolare che coinvolgono i residenti, i quali devono sottoscrivere un nuovo permesso virtuale per un mezzo ibrido. In zona T, si potrà accedere solo con l’elettrica. Vietata anche la circolazione nelle zone U e in piazza San Francesco: non ai residenti, che dovranno però fare richiesta del contrassegno apposito. La specifica è fondamentale, perché fino al 30 giugno, i residenti possessori di auto ibrida non avevano bisogno di richiedere il pass, che diventa ora obbligatorio per non cadere in sanzioni.

ZTL Bologna, cosa cambia da giugno 2020

FASE 3 COVID 19: ZTL FIRENZE

Nel capoluogo toscano, varchi e telecamere sono rimasti attivi anche in periodo di lockdown totale, quindi a Firenze la ZTL erano e restano interdette a tutti coloro che non possiedono un permesso specifico. Unico provvedimento (già scaduto) era stato quello, nella seconda metà di maggio, del parcheggio gratuito per due settimane in 14 autorimesse del centro storico.

FASE 3 COVID 19: ZTL NAPOLI

Dal 6 giugno al 31 ottobre 2020, le ZTL Centro Antico, Mezzocannone e Piazza del Gesù, sono convertite in aree pedonali dalle 19.00 alle 7.00 del mattino di ogni giorno della settimana. In più vengono istituite le aree pedonali dei Quartieri Spagnoli e di via Rodinò. Parcheggi sulle strisce blu nuovamente ritornati a pagamento.

FASE 3 COVID 19: ZTL PALERMO

A Palermo l'accesso alle ZTL ha alimentato il dibattito politico delle ultime settimane. Alla fine, maggioranza e opposizione si sono accordati per la proroga della sospensione dei divieti fino al 31 luglio 2020.


TAGS: ztl milano area c milano area b speciale coronavirus