Prova

Mini Cabrio 2009


Avatar di Mario Cornicchia , il 05/02/09

12 anni fa - Nuovo naso, nuova capote, nuova coda e nuovo rollbar

Nuovo naso anche per la mini-scoperta e, soprattutto, nuova capote, nuova coda e nuovo rollbar. Oltre ai motori della seconda generazione.

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE AUTO EURO5 , composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE AUTO EURO5 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

COM'E' Guadagna slancio la nuova generazione della Mini cabrio, con una capote riveduta e corretta che disegna meglio la classica forma da Mini e lascia un poco più di spazio ai vetri, per una linea più pulita e migliore visibilità.

DOPPIO GIOCO La capote mantiene la sua furba doppia apertura. Il tetto scorre sopra i sedili anteriori per 40 centimetri fino ad aprire un bel tetto apribile, operazione consentita fino a 120 km/h. Oppure, in 15 secondi e fino a 30 km/h si apre completamente fino a ripiegarsi bella piatta e con la parte esterna in alto, così fa a meno del copricapote. Per evitare la botta di calore estiva, la capote si apre anche dal telecomando.

ALLA RIBALTA Anche la coda cambia, con le luci e i paraurti dell'ultima Mini e nuove cerniere per il bagagliaio a ribaltina, questa volta con quattro snodi che si nascondono all'interno e che migliorano l'apertura. La capacità di carico aumenta di 5 litri quando si tengono i sedili pronti all'uso. Nella sua configurazione meno accogliente, quando la capote è aperta, i litri a disposizione sono 120, fino a 170 quando la capote è chiusa. Giusto lo spazio per un paio di borse da fine settimana estivo. Aumenta invece di 50 litri la capacità del bagagliaio con i sedili posteriori ripiegati. Merito del nuovo rollbar.

VEDI ANCHE



SIGNORA SENZA ANELLI Scompaiono i due anelloni cromati da ormeggio dietro i sedili posteriori per lasciare spazio a un rollbar in un unico pezzo più discreto e nascosto dietro i sedili posteriori, che esce automaticamente in 150 millisecondi se tira aria di capottamento. Più efficace per la sicurezza e più effociente nel lasciare spazio ai bagagli per infilarsi nell'abitacolo.

DOPPIA SCROLLATA Due i motori di lancio, i due millesei turbo a benzina realizzati in collaborazione con il gruppo PSA Peugeot Citroen con la tecnologia twin scroll che evita il ritardo di risposta del turbo e offre coppia massima ai bassi regimi come un moderno turbodiesel. 120 cavalli per la Mini Cooper Cabrio e 175 per la Cooper S con cambio manuale a sei marce di serie e automatico a sei marce optional. Con la nuova cabrio tutte le Mini sono dotate dei sistemi per diminuire consumi ed emissioni mutuati dall'Efficient Dynamics di Bmw, con start/stop automatico durante le soste, recupero dell'energia in frenata e indicatore del momento migliore per cambiare marcia. Due Mini Cabrio e due prezzi: 23.990 per la Cooper e 28.340 per la Cooper S. Più ampia la scelta di colori per la carrozzeria, con i nuovi Horizon Blue e il semiopaco Midnight Black, e due colori alternativi al nero per la capote, Hot Chocolate e Denim Blue, con fili lucidi per un effetto cangiante.

COME VA Con la capote meglio integrata con la carrozzeria quando è chiusa e la scomparsa degli anelloni cromati quando è aperta, la nuova Mini Cabrio è più Mini, più sportivella e acquattata. Sedile regolabile in altezza e volante in altezza e profondità offrono una combinazione comoda e funzionale più o meno per tutti, anche se la regolazione dello schienale a scatti con posizioni distanti costringe in una posizione quasi obbligata la schiena. La visibilità a capote chiusa non crea mai problemi anche se il lunottino in vetro tende a sporcarsi facilmente, ottima in coda anche a capote aperta, ben ripiegata sopra il bagagliaio, per le stature medie.

SEMPRE APERTA A fianco del contagiri, sulla sinistra, compare uno strumento (optional) tanto inedito quanto inutile, l'Always Open Timer, un orologio che tiene il conto dei minuti e delle ore trascorsi a capote aperta, memorizzando i dati per una statistica aggiornata per tutta la vita dell'auto. La protezione dal vento a capote aperta non è totale come su quasi tutte le cabrio di ultima generazione, ma senza vortici fastidiosi. In Mini dicono che è una scelta per far sentire il vento nei capelli e non solo, ma forse è la forma corta e a vascone della Mini che non crea il cocoon protettivo.

DIETA RIGIDA Dieci chilogrammi in meno sul girovita della scocca che si irrigidisce del 10% sono notizie interessanti per una piccola cabrio che si guida veloce e precisa e che soltanto su strade molto sconnesse affrontate senza riguardi mostra le debolezze da scoperta, con lo specchio retrovisore che offre una visione salterina e nel peggiore dei casi qualche schiocco dalla zona vetri/capote.

ESSELUNGA Il nuovo motore della Cooper S, senza Strap come la nota candeggina, contribuisce a evitare contorsionismi della scocca e rende la guida fluida e sempre facile, pronto a riprendere da poco più di mille giri (la coppia massima di 240 Nm è costante da 1600 a 5000 giri) e con consumi da moderno turbodiesel. Il rombo è piacevole a tutte le andature. Con il serbatoio da 50 litri della Cooper S (10 in più della Cooper) e una guida che sfrutta la coppia bassa, il computer di bordo arriva a pronosticare quasi 700 chilometri, con il traguardo dei 600 a portata di piede brillante.


Pubblicato da Mario Cornicchia, 05/02/2009
Gallery
Tutte le auto Euro5
Logo MotorBox