Autore:
Paolo Sardi
Pubblicato il 06/06/2007 ore 14:08

GIA' VISTA Parlare di vera e propria novità non si può. La Rav4 priva di ruota di scorta esterna che entrerà nel listino italiano a giorni con il nome di Crossover è in effetti in vendita su altri mercati sin dai primi mesi del 2006. E a onor del vero qualche esemplare così configurato circola già pure sulle nostre strade, complici alcuni importatori paralleli.

VAI COL LISCIO A spingere Toyota Italia a differenziare la sua offerta c'è la volontà di soddisfare anche coloro che voglio una Suv che si mimetizzi il più possibile tra le auto "normali". E non devono essere in pochi, visto che le previsioni indicano per la Crossover una percentuale di circa il 30% sul totale degli ordini Rav4. Per passare ancor più inosservata e per avere una carrozzeria liscia, senza un pelo fuori posto, la Crossover si priva tra l'altro anche delle barre portatutto sul tetto.

NON SI BUCA PIU'
Visto che la quinta ruota non viene sistemata altrove ma scompare proprio, la Rav4 Crossover si converte ai pneumatici runflat, calzati su cerchi in lega da 18". Nella dotazione di serie si segnalano anche gli interni in pelle, mentre sul fronte optional restano più che altro il tetto apribile e il navigatore satellitare. Quest'ultimo è integrato anche da una telecamerina posteriore di assistenza al parcheggio, utile nonostante l'assenza della ruota faccia diminuire la lunghezza totale di otto centimetri rispetto alla Rav4 vulgaris.


TAGS: toyota rav4 crossover Tutte le auto Euro5