Prossimamente:

Infiniti EX 37


Avatar Redazionale , il 06/04/08

13 anni fa - Una nuova pretendente al trono delle crossover

Ecco una nuova pretendente al trono dei crossover. Dopo l'esagerata FX 50 arriva il crossover giusto per strade e gusti europei. La contaminazione tra Suv e coupé, come la commistione di suggestioni estetiche e misure compatte, si fondono perfettamente e l'EX 37 diventa la vera arma Infiniti per lo sbarco nel Vecchio Continente.

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE AUTO EURO5 , composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE AUTO EURO5 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

GIUSTO L'immaginario luxury di Casa Nissan svela le sue armi. E dopo la FX 50 servita come manifesto techno-chic del marchio Infiniti, la EX37 segna un (parziale) ritorno alla sobrietà. Linee e proporzioni sono quelle tipiche di Casa, tra il coupé e lo sportwagon, ma questa volta più a misura del mercato di casa nostra. Senza rinunciare al solito carico di tecnologia, raffinatezze e finiture al massimo livello.Subito con il V6 a benzina poi, con un po' di pazienza, arriverà il diesel, sempre a sei cilindri, preso a prestito dalla banca organi Renault.

SORNIONA La EX riprende le ricette estetiche che hanno fatto la fortuna della sorella maggiore. Un Suv avvicinato al terreno che mantiene la volumetria tipica delle sportwagon aggiungendoci un lunotto tagliato, quasi da coupé, e un musone lungo quanto basta per evocare suggestioni da sportiva e ricordare impostazioni da trazione posteriore. Vista in foto fa la sua figura, ma dal vero rende meglio. Levigata e muscolare ma lontana da esagerazioni ormai fuori tono.

PUNTI DI VISTA Guarda sorniona con i suoi occhi bislunghi che partono sottili e finiscono per accompagnare il passaruota. Tratto comune alle sportive della Casa. La griglia del radiatore si sviluppa orizzontale e in controtendenza alle boccacce di molte, senza eccessi, mentre il cofano si allunga, intagliato dalle solcature nella parte piatta,fino a creare un'onda nella vista laterale. Il parabrezza non richiama per inclinazione e dimensioni ispirazioni fuoristradistiche, come il taglio svelto del volume posteriore. Ma piuttosto la pista. Passo lungo e sbalzi ridotti concorrono a migliorare l'effetto ottico, come tutte le linee pensate per abbassare la distribuzione delle masse.

VEDI ANCHE



GLAMOUR Un insieme armonico eppure fascinoso, che richiama l'incedere signorile e al tempo stesso movimentato delle migliori concorrenti tedesche. Infiniti sembra aver trovato un linguaggio stilistico personale, non sembra una copia e neppure la solita esecuzione priva di picchi emozionali tipicamente orientale. Altri dettagli non estranei al risultato finale sono le cromature misurate, le maniglie spostate nella parte bassa della fiancata, i cerchi con otto razze esili al centro e i gruppi ottici posteriori che allargano la postura. I due tubi di scarico tondi, uno per lato, chiudono la partita. L'associazione con il mondo delle sportive non si limita al maquillage metallico: la piattaforma sottopelle (siglata Infiniti FM) è la stessa utilizzata per la G37 coupé.

AVVOLGENTE E OSPITALE La ricerca del giusto mix emerge anche immergendosi nel posto guida, più scavato e vicino al pavimento della media e con il cockpit costruito come una volta facevano a Monaco, tutto intorno al pilota. Quasi in contrasto con il resto dell'arredamento dell'abitacolo, pensato - anche nelle scelte cromatiche - per regalare spazio e aria ai passeggeri. Non mancano comodità e amenità. Dagli schienali della panca posteriore annegabili elettricamente fino alle soluzioni di illuminotecnica, passando per il sistema Audio Bose e la possibilità di memorizzare diverse posizioni di guida per volante, sedile e specchi in modo da non spazientirsi, neppure se la moglie ha osato spostarla dal giardino per prendere il sole. A proposito di luce, anche la EX 37 ha fatto il bagno nella speciale vernice antigraffio che con il caldo e l'esposizione ai raggi ripara le piccole imperfezioni e rigature.

INCROCIO DI TECNOLOGIE Non mancano le raffinate tecnologie di bordo che uniscono il meglio di Casa Nissan. Luci frontali adattive, cruise control intelligente funzionante a qualsiasi velocità come sulla sorella FX, il sistema AVM per vedere riprodotta la sagoma dell'auto e gli ambienti circostanti sul display di bordo, esattamente come li vedrebbe un angelo custode, per rendere i parcheggi rilassanti. E poi una full immersion tecnologica direttamente legata alle qualità stradali. La trazione integrale evoluta dialoga con ESP e differenziali anti-slittamento in modo da adattare al millisecondo la distribuzione della potenza sulle ruote. Fino ad arrivare alla distribuzione al posteriore del 100%. Nel rispetto del DNA sportivo.

MASTER MECCANICO Non mancano i bit ma neppure i bei pezzi di buona vecchia meccanica. Le sospensioni anteriori a doppi triangoli e posteriori multilink sono in alluminio, come molti altri componenti.50 Kg risparmiati nel complesso con benefici effetti percepibili dal posto di guida e dal benzinaio, secondo Infiniti. Il propulsore da 3,7 litri eroga 310 cavalli e 366 Nm. Raffinato nel meccanismo di alzata delle valvole, si annuncia fluido e pastoso, con vibrazioni smorzate e accoppiato ad un cambio automatico a sette marce in alternativa al manuale. L'architettura a sei cilindri è adeguata alle pretese di posizionamento premium. Con EX 37 si delineano i contorni della sfida Infiniti: sportiva come una BMW e con più glamour delle misuratissime Lexus.

DISTRIBUZIONE MIRATA Sembra non mancare niente, se non prezzo e notizie precise sulla rete di distribuzione, fattore non secondario per coccolare clienti abituati a concessionari 5 stelle. Si sa che sarà completamente separata da quella Renault e Nissan - e che coprirà le maggiori città europee e quindi italiane. Una scelta che evidenzia la ricerca di clienti ad alto reddito dalla mentalità aperta, oppure stufi dei soliti simboli, disposti ad uscire dal tradizionale mainstream del lusso. Giusto per distinguersi un minimo nei parcheggi delle località alla moda, dove i Suv europei si radunano in gran numero fino a sembrare una parata di banali flotte aziendali.
















Pubblicato da Luca Pezzoni, 06/04/2008
Gallery
Tutte le auto Euro5
Logo MotorBox