Anteprima:

Skoda Yeti


Avatar Redazionale , il 06/03/09

12 anni fa - Motori turbo e linea simpatica

La Casa ceca allarga la sua offerta con una piccola crossover che pare pronta a tutto. Arriverà sul mercato nella seconda metà dell'anno con una gamma di cinque motori abbinati alla trazione anteriore o a quella integrale.

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE AUTO EURO5 , composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE AUTO EURO5 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

CINQUINA Un pezzeto alla volta, il puzzle della gamma Skoda inizia ad assumere proporzioni sempre più importanti. A Ginevra, infatti, quelli della Freccia Alata hanno presentato il loro quinto modello. Accanto alla Fabia, all'Octavia, alla Superb e alla Roomster c'è ora posto anche per la Yeti, una crossover che, dopo una lunga carriera da concept car, arriva ora alla catena di montaggio. Il tutto senza grandi stravolgimenti rispetto alla prima show car: se alla fine la macchina di serie fa girare la testa meno del prototipo, la "colpa" è più che altro del grigio un po' anonimo scelto per l'esemplare sotto i riflettori.

OCCHI SGRANATI La Yeti dal canto suo ha diverse armi per far breccia nel cuore degli automobilisti, a partire da una carrozzeria compatta (lunga attorno ai 4,2 metri), simpatica e - a dispetto del nome - tutt'altro che... abominevole. Nella parte anteriore l'elemento più personale è la coppia di fari circolari piazzata ai lati della classicissima mascherina a listelli verticali, che dà alla vista d'insieme un tocco grintoso. Il resto lo fanno i paraurti in plastica con le piastre di protezione, i parafanghi che girano alti rispetto alle ruote da 17", l'assetto rialzato dal terreno.

VEDI ANCHE



UN TIPO QUADRATO Nella veduta laterale e in quella posteriore, invece, colpiscono le forme geometriche e squadrate, lente a passare di moda e utili per massimizzare lo sfruttamento degli spazi, come dimostra una capacità di carico che può arrivare a ben 1760 litri una volta rimossi i sedili posteriori. Davvero niente male, se si pensa che ilpianale non è solo alto ma è anche studiato per accogliere la trazione integrale.

FUMO E ARROSTO La Yeti non si limita a fingere di avere unavocazione fuoristradistica ma sembra realmente in grado di spingersi anche là dove le versioni Scout degli altri modelli faticano ad arrivare, complici pure angoli d'attacco e di uscita favorevoli. Quando arriverà sul mercato nella seconda metà dell'anno, questa Skoda avrà una gamma composta da cinque motori, tutti sovralimentati.

UN TURBO PER TUTTI Tra quelli a benzina aprirà le danze un inedito 1.200 TSI da 105 cv (abbinato però solo alla trazione anteriore), seguito da un 1.800 TSI da 160 cv. Il fronte diesel è invece monopolizzato dal recente due litri TDI common rail, declinato in tre diverse varianti di potenza: 110, 140 e 170 cv. La versione meno potente sarà offerta tanto con trazione anteriore quanto con trazione integrale, che sarà invece il denominatore comune alle due turbodiesel più prestanti.


Pubblicato da Paolo Sardi, 06/03/2009
Gallery
Tutte le auto Euro5
Logo MotorBox