Logo MotorBox
WRC 2024

Il nuovo punteggio del WRC delude Evans: "Nessuna ricompensa"


Avatar di Luca Manacorda , il 23/04/24

2 mesi fa - Il Rally Croazia ha evidenziato le stranezze del nuovo punteggio

Evans critica il nuovo sistema di punteggio del WRC

Il Rally Croazia ha evidenziato le stranezze del nuovo punteggio adottato a partire da quest'anno
Benvenuto nello Speciale WRC 2024, composto da 30 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WRC 2024 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

L'avvincente Rally Croazia ha visto Sebastien Ogier beffare Elfyn Evans e Thierry Neuville, con l'otto volte iridato che ha vinto l'appuntamento nei Balcani dopo aver inseguito la coppia nei primi due giorni di competizione. Gli errori che hanno penalizzato nella giornata di domenica il duo di piloti che aveva dominato la scena fino alla SS18 hanno rimescolato non solo i piani alti della classifica, ma anche i punteggi assegnati dall'evento

STRANEZZE DEL NUOVO PUNTEGGIO Da quest'anno, il WRC ha adottato un nuovo sistema di punteggio. La maggior parte del bottino arriva dalla classifica del sabato sera, a cui la domenica si aggiungono i tradizionali punti bonus della Power Stage e la novità del Super Sunday che premia - con punteggio ridotti - i primi 7 classificati tenendo conto solo dei tempi realizzati nella giornata conclusiva. Questa novità è stata introdotta per ravvivare l'ultimo giorno di gara, dato che in passato spesso i piloti guidavano senza prendere rischi in attesa di inseguire i punti aggiuntivi assegnati dalla speciale di chiusura. Nel weekend appena trascorso si è così creata una situazione alquanto particolare: il vincitore Ogier ha raccolto il bottino più ricco con 21 punti, ma alle sue spalle troviamo Ott Tanak con 20. L'estone, quarto al traguardo, ha beneficiato di una domenica particolarmente proficua, nella quale ha chiuso secondo sia nel Super Sunday sia nella Power Stage. I due rivali Evans e Neuville ne hannpo totalizzati 19, mentre Adrien Fourmaux - vincitore della Power Stage - ne ha raccolti 13 nonostante l'errore commesso domenica mattina abbia fatto sfumare il quinto posto fin lì saldamente occupato, facendolo uscire dalla top 10.

VEDI ANCHE



LA CRITICA DI EVANS Questa situazione, e in particolare proprio il punteggio di Fourmaux, ha fatto storcere il naso a Evans: ''Alla fine, anche se abbiamo avuto un gran fine settimana, sembra che non ci sia alcuna ricompensa per questo, data la nuova struttura del punteggio - ha dichiarato ad Autosport - Adrien ha perso 15 minuti per cambiare il braccio dello sterzo e ha ottenuto 13 punti, noi siamo usciti con 19 punti e Ott ha ottenuto 20 punti. È difficile provare gioia, puoi vedere chiaramente che i piloti sul podio sono tutti sulla stessa barca''.

SISTEMA SOTTO OSSERVAZIONE La FIA sta monitorando i riscontri dati dal nuovo punteggio, ma al momento non sono previste retromarce a riguardo. Venerdì, prima che si creasse questa situazione, il responsabile degli sport su strada della Federazione, Andrew Wheatley, aveva spiegato: ''Le regole vengono stabilite anno per anno e se vuoi cambiare il sistema di punti durante la stagione devi avere l'accordo unanime tra i concorrenti. L’intenzione è di lasciare questo sistema di punteggio per l’anno monitorandolo costantemente per capire quali sono le implicazioni e quali le opportunità. Credo che non abbiamo avuto nessuno che alla fine di una tappa domenicale dicesse che stava semplicemente facendo un giro. Quello che ha fatto finora è stato raggiungere il suo obiettivo di migliorare l’azione domenicale, tuttavia dovremo ancora vedere se stiamo raggiungendo l’obiettivo a metà o alla fine della stagione''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 23/04/2024
Tags
WRC 2024