F1 | Up & Down, i top e flop del GP Qatar 2021
U&D

Up & Down GP Qatar 2021


Avatar di Luca Manacorda , il 22/11/21

2 settimane fa - Up & Down, i top e flop del GP Qatar 2021

Alonso che cerca Palmer come a Monza nel 2017 lancia la calcistica puntata sul GP Qatar
Benvenuto nello Speciale T&F, composto da 41 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario T&F qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

La prima edizione del gippì Qatar ci porta in dono incursioni calcistiche, un curioso paradosso, immancabili polemiche e tensioni, tutto accompagnato da un allegro sottofondo musicale. Di cosa si tratta? Scopriamolo con gli Up & Down, il meglio e il peggio del weekend di Losail!

Sfilata di campioni del pallone a Losail, per lanciare il countdown ai Mondiali di Calcio che inizieranno esattamente tra un anno proprio in Qatar. Tra i tanti calciatori presenti c'era anche Andrea Pirlo, protagonista di un curioso fuoriprogramma. L'ex allenatore della Juve si è infatti piazzato in cima alla griglia di partenza nella posa compiaciuta che vedete in foto, ostacolando la procedura che precede il semaforo verde, per realizzare un suo grande sogno. A chi gli chiedeva cosa stracacchio facesse lì, ha infatti riservato una risposta eloquente. SONO IN PIRL POSITION

F1, GP Qatar 2021: la Pirl Position F1, GP Qatar 2021: la Pirl Position

TOP
Fernando Alonso
: lo Sciamano d'Oviedo non poteva accettare che il suo ultimo podio in F1 fosse stato ottenuto con la sciagurata Ferrari F14T del 2014. Questo è stato il vero motivo che lo ha spinto a tornare nel Circus a 40 anni, con un'Alpine ambiziosa ma certo ancora lontana dai team di vertice. Nando ha dovuto mandare giù l'affronto di vedere Ocon vincere in Ungheria anche grazie al suo aiuto, ma finalmente a Losail ha completato il suo piano, prendendosi tutte le luci della ribalta. E così, dopo oltre 7 anni, è tornato a classificarsi tra i primi 3 e a sentirsi addosso tutte le attenzioni come ai bei tempi. Un autentico viaggio nel tempo, un allineamento temporale resto possibile quando si è fiondato dentro le scintille di Bottas: insomma, una scena da 'Ritorno al Futuro'. MARTY McFERNY

F1, GP Qatar 2021: Marty McFerdy in Ritorno al Futuro F1, GP Qatar 2021: Marty McFerdy in Ritorno al Futuro

PILLOLE DI UP
Lewis Hamilton
: weekend trionfale per Luigino che si porta a casa senza particolari patemi pole position e vittoria, avvicinandosi sempre più a Verstappen in classifica generale. L'unico smacco arriva quando, per una volta, dice che le sue gomme sono ancora buone per allungare lo stint e invece il box lo richiama per il pit stop, esattamente l'opposto di quello che solitamente avviene quando via radio si lamenta che gli pneumatici sono andati e in tutta risposta gli chiedono di fare altri 10 giri. Importanti esponenti della comunità scientifica hanno finalmente dato un nome a questo esperimento mentale, nel quale una gomma può essere contemporaneamente troppo consumata o ancora perfettamente nuova e la verità la sa soltanto l'ingegnere di pista di Hamilton. IL PARADOSSO DI BONO

F1, GP Qatar 2021: il paradosso di Bono F1, GP Qatar 2021: il paradosso di Bono

VEDI ANCHE



Aston Martin: finalmente una bella gara per le due verdone, entrambe in zona punti con Stroll addirittura sesto al traguardo. Mentre Mercedes e Red Bull si scambiano continue accuse di irregolarità, in casa Aston Martin si è trovato un modo semplice ed economico per migliorare le prestazioni: montare due ventilatori sul retrotreno delle monoposto. Pare che l'illuminazione sia giunta da un ingegnere, dopo aver partecipato all'ennesima riunione con un Lawrence Stroll infuriato per gli scarsi risultati. GIRAMENTO DI PALE

F1, GP Qatar 2021: la novità Aston F1, GP Qatar 2021: la novità Aston

FLOP
Pierre Gasly
: trovarsi in prima fila e con Helmut Marko che sulla griglia di partenza lo pontifica sulle manovre da fare al via per impedire la fuga di Hamilton lo riporta al terribile 2019, l'anno in cui venne bocciato dalla Red Bull dopo mezza stagione. Un déjà-vu doloroso, che mina le certezze del francese. E così il PR non scatta benissimo e poi man mano crolla in classifica, fino a chiudere addirittura fuori dalla zona punti. Missione fallita che va ad aggiungersi al fatto che la bandiera gialla costata la penalizzazione di Verstappen fosse stata provocata proprio da lui, sotterrando di nuovo nel giro di 24 ore le sue speranze di una seconda chance, come confermatogli dal beffardo messaggio inviatogli da Marko domenica sera. LOSAIL CHE IN RED BULL NON CI TORNI?

F1, GP Qatar 2021: Marko catechizza il PR F1, GP Qatar 2021: Marko catechizza il PR

PILLOLE DI DOWN
Max Verstappen
: ancora tante polemiche attorno a Mv Megusta, bravo a recuperare rapidamente dalla penalizzazione sulla griglia di partenza. Il suo vantaggio scende però a soli 8 punti e l'olandese comincia ad accusare anche i giochi psicologici di Hamilton, come questo curioso comportamento tenuto dal britannico in conferenza stampa dopo il gippì, dove tra l'altro si è presentato con pantaloncini arancioni simil tifoso olandese e canticchiando una celebre canzone. SAPRAI QUANDO C'È BANDIERA GIALLA, CHE RALLENTARE È COSA BELLA, O IL TUO TEMPO SVANIRA'

I PREMI DI U&D
PREMIO 'MAINAJOLYON'
Valtteri Bottas
: unico pilota assieme a Verstappen a venire punito per il casino delle bandiere gialle in qualifica, il Waltterio parte inizialmente male, beccandosi pure lo scazzo di ToTroll Wolff via radio. Raddrizza la sua gara con una lenta ma progressiva rimonta, tanto che le sue speranze di podio erano ancora intatte prima che la Mercedes decisse di lasciarlo in pista fino a testare il limite massimo di resistenza delle Pirelli sui cordoli qatarioti. Risultato: foratura, mare di scintille e infine mesto ritiro. Saggio il consiglio della fidanzata Tiffany, che gli ha mostrato una duna nel vicino deserto da scalare ricercando la pace interiore. QATARTICO

F1, GP Qatar 2021: Tiffany indica la via della qatarsi F1, GP Qatar 2021: Tiffany indica la via della qatarsi

L'ANGOLO PREDESTINATOH
Nonostante i risultati dicano il contrario, Ciarlo Vinzani continua a indicare con sicurezza che il titolo finirà a Super super Max e a me comincia a venire il dubbio che stia assumendo poteri mazzoniani in quanto a gufaggine:
Super weekend in Qatar per il primo appuntamento della F1 in questo magnifico super tecnico e super emozionante tracciato. Vince di nuovo Hamilton ma il vero vincitore è Super super super Max che fa una super super gara a dimostrazione che il vero Re è sempre stato lui. Conclude il podio Alonso con una gara strabiliante che dimostra che il più forte rimane lui. Buona prestazione per la Ferrari che allunga ancora sulla McLaren e si assicura il terzo posto nei costruttori. Ora si va in Arabia e poi Abu Dhabi dove la Red bull e Super super max si aspettano di tornare a menare fendenti e assicurarsi anche per la matematica ciò che è stato chiuso già da tempo.

VECCHIE RUGGINI
Presente come ambasciatore dei prossimi Mondiali di Calcio, prima del via David Beckham ha catturato le attenzioni tanto quanto Alonso dopo la bandiera a scacchi. Il britannico ha visitato praticamente tutti i team, vivendo momenti di tensione quando è stato il turno della Red Bull, come dimostrano i sorrisi tirati nella foto con Horner. I due sono infatti tornati a rinfacciarsi le responsabilità delle rispettive mogli, Victoria e Geri, nello scioglimento delle Spice Girls, tanto da venire rapidamente separati dopo lo scatto di rito per evitare che al già nervoso team principal della Red Bull salisse il Conor McGregor con Francesco Facchinetti. Alla sera, entrambi si sono scusati con i presenti e soprattutto con le mogli per il brutto spettacolo. SPIAZ GIRLS

F1, GP Qatar 2021: il sorriso teso tra i due spice boys F1, GP Qatar 2021: il sorriso teso tra i due spice boys

DANZANDO CON LE STELLE
Concludiamo con il buonumore sprigionato dal simpatico inno nazionale del Qatar, già impostato come nuova suoneria da circa il 35% dei telespettatori del gippì di domenica. Nel video linkato, potete osservarne gli effetti benefici su Daniel Ricciardo, incapace di ascoltarlo senza ballare sul posto. Nonostante un weekend di mestizia e pessimi risultati, il Sofficino Australiano ha lasciato il circuito continuando a danzare sulle note della composizione, cercando di coinvolgere anche il compagno di squadra. BALLANDO NORRIS

Vuoi vedere in anteprima i meme senza aspettare la puntata post GP? Cerchi materiale inedito di U&D? Vuoi interagire con noi anche lontano dai weekend di gara? Non perdere tempo e metti “Mi piace” alla pagina Facebook di U&D! La trovi cliccando qui -> U&D - Il meglio e il peggio della Formula 1E se ancora non ti basta, ora puoi seguire i U&D anche su Instagram, cliccando qui -> TopFlopF1


Pubblicato da Luca Manacorda, 22/11/2021
Tags
Gallery
T&F
Logo MotorBox