F1 | Up & Down, i top e flop del GP Messico 2021
U&D

Up & Down GP Messico 2021


Avatar di Luca Manacorda , il 08/11/21

3 settimane fa - Up & Down, i top e flop del GP Messico 2021

Toto "dito" Wolff lancia la puntata di U&D sul GP Messico, una gara dolorosissima per il team Mercedes
Benvenuto nello Speciale T&F, composto da 40 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario T&F qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
 

La festosa atmosfera di Città del Messico ci regala molto materiale da dietro le quinte del gippì, tra prese dolorose, scommesse azzeccate, tremende incomprensioni e visioni in uno speciale 4K. Chiamateci U&D, T&F o come volete, ma come sempre il meglio (l'up o il top) e soprattutto il peggio (il down o il flop) della F1 lo trovate sempre qui. E allora partiamo, con un continuo ''Che-co! Che-co!'' che ancora ci rimbomba tra le orecchie, per scoprire il lato ironico del weekend del GP Messico.

Grandissimo entusiasmo in Messico per il ritorno della F1 dopo la sosta forzata del 2020. Tra le tante iniziative che hanno reso un autentico spettacolo il weekend di Città del Messico, merita una citazione l'esibizione acrobatica dei poliziotti motociclisti. Come potrete notare dalla foto qui sotto, alcuni dei novelli Poncherello sono apparsi subito in grande difficoltà fisica nella realizzazione della complicata figura. E infatti, alcune centinaia di metri dopo sono rovinosamente caduti a terra, cavandosela per fortuna solo con qualche escoriazione. A cedere per primo pare essere stato l'ispettore Rodriguez, motivo per cui l'esibizione è stata robattezzata in modo molto simile al nome del circuito che ospitava la gara. HERMALES RODRIGUEZ

F1, GP Messico 2021: gli Hermales Rodriguez F1, GP Messico 2021: gli Hermales Rodriguez

TOP
Max Verstappen
: dopo la delusione e la profonda incazzatura di sabato nei confronti del povero Tsunoda, MV Megusta ci ha messo giusto lo spazio di una curva per raddrizzare la situazione, prendendo subito il comando della gara e poi galoppando tranquillamente verso la nona vittoria stagionale. L'unico inconveniente della giornata è arrivato dopo la bandiera a scacchi: esaltati da un successo pesantissimo in chiave mondiale, i suoi meccanici lo hanno sollevato e portato in trionfo, ma l'espressione di Verstappen si è trasformata in un misto di dolore e imbarazzo. L'episodio ha ricordato una celebre scena de ''L'allenatore nel pallone''. Come Oronzo Canà, anche l'olandese ha iniziato a urlare ''Mi avete preso per un coglione!'', con i meccanici che rispondevano ''Ma no, sei un eroe!'', accorgendosi solo in un secondo momento che la frase era da intendere in senso letterale e mollando così la presa sui gioielli del povero MV. MAL VERSTAPPEN

F1, GP Messico 2021: un dolorante MV Megusta preso per un c... F1, GP Messico 2021: un dolorante MV Megusta preso per un c...

PILLOLE DI UP
Il clan Perez
: festa messicana doveva essere e festa messicana è stata. Sergio Perez ha esaltato i suoi numerosissimi tifosi conquistando il podio, mentre suo padre Antonio è stato l'assoluto protagonista delle celebrazioni dopo la bandiera a scacchi. L'esultanza di Perez senior è apparsa persino eccessiva (confrontatela con quella di Sergio nella foto sotto), considerando che il terzo posto del figlio non è mai stato in discussione. Pare, anzi, ''parez'' che dietro la sua gioia ci sia il fatto che avesse piazzato una corposa puntata sul piazzamento finale di Checo, motivo per cui il pilota della Red Bull non ha mai convintamente attaccato Hamilton una volta arrivatogli in scia. A sostegno della tesi, il fatto che sulla tribuna sia comparsi numerosi cartelli con scritto ''Yes! Checo P3'' (foto più sotto) che lo stesso Antonio aveva fatto distribuire tra gli spettatori per confermare al figlio che si trovava nella posizione corretta. SCOMMESSICO

F1, GP Messico 2021: l'esultanza di Antonio, l'imbarazzo di Checo F1, GP Messico 2021: l'esultanza di Antonio, l'imbarazzo di Checo

F1, GP Messico 2021: i cartelli che indicavano la posizione corretta per Checo F1, GP Messico 2021: i cartelli che indicavano la posizione corretta per Checo

VEDI ANCHE



Lewis Hamilton: sconfitto a testa alta, riesce nella non semplice impresa di restare fedele al suo discusso politically correct evitando di andare a schiaffeggiare Bottas a fine gara. Che quella di sabato potesse essere solo un'illusione il Luigino se l'aspettava, basta vedere il messaggio che portava sulla sua maglietta prima del via, indicante l'unica cosa che avrebbe potuto regalargli la vittoria del GP Messico. PROFETICO

F1, GP Messico 2021: la profezia di Luigino F1, GP Messico 2021: la profezia di Luigino

Vettel, Raikkonen e Alonso: dietro ai primi sei, nella classifica del gippì troviamo questi tre campioni del mondo, un po' stagionati ma tutt'altro che pronti a lasciar spazio ai più giovani. E noi con loro, convinti di essere ancora fermi agli anni in cui salivano assieme sul podio. NON STO PIANGENDO, MI È SOLO ENTRATO IL MONDIALE 2012 IN UN OCCHIO

F1, GP Messico 2021: il terzetto nostalgico F1, GP Messico 2021: il terzetto nostalgico

FLOP
Valtteri Bottas
: aveva solo un compito il Waltterio dopo la sorprendente pole position del sabato, ossia chiudere ogni possibile pertugio a Verstappen che partiva dietro di lui. E invece no, forse a causa di un'incompresione (vedi foto sotto) il finlandese si è spostato tutto all'interno lasciando via libera a MV Megusta, venendo poi mandato in testacoda da Ricciardo. Fine dei sogni Mercedes in una manciata di secondi e tantissimi punti andati in fumo, con la Red Bull salita a -1 nel Costruttori. Ed è probabilmente a questo 1 che si riferiva ''Dito'' Wolff quando ha mostrato il medio che vedete nella foto copertina. Un danno notevole che solo in parte, e con grande fatica, Bottas è riuscito a riparare nel finale, togliendo almeno il giro veloce all'olandese. DELETTERIO BOTTAS

PILLOLE DI DOWN
Lance Stroll
: dopo il capolavoro di sabato, quando ha distrutto la macchina nel primo giro di una qualifica per lui senza valore considerata la retrocessione sulla griglia di partenza che lo attendeva, domenica ha rischiato di tamponare pesantemente Ricciardo nei primi giri successivi al rientro della Safety Car. Comprensibile dunque la gioia del padre quando il Lance è riuscito a passare sotto alla bandiera a scacchi, stradoppiato ma quantomeno sano e salvo, tanto che nel box Aston Martin ha riecheggiato una frase resa celebre dal programma tv 'Banco dei pugni'. MIO FIGLIO POTEVA MORIRE!

F1, GP Messico 2021: felicità in casa Aston Martin F1, GP Messico 2021: felicità in casa Aston Martin

I PREMI DI U&D
PREMIO 'PASTORONE APPROVA'
Daniel Ricciardo: 
doveva portare a casa punti importanti per la McLaren, ma il Sofficino Australiano ha deciso di farsi messaggero dei tifosi di Hamilton, infuriati con Bottas per la scarsa difesa su Verstappen. E così in curva 1 ha mandato in perfetto testacoda il Waltterio, con la classica mossa da autoscontro che lo ha reso famoso alla fiera di Perth del 2004, quando una sua bussata decisa al figlio di Jack O'Sullivan incendiò una rissa tra italiani e irlandesi. VENDICATORE

F1, GP Messico 2021: premio 'Pastorone Approva' F1, GP Messico 2021: premio 'Pastorone Approva'

PREMIO 'MAINAJOLYON'
Yuki Tsunoda
: weekend da dimenticare per il piccolo giapponese, già costretto a partire dal fondo della griglia per la sostituzione della power unit. L'AlphaTauri è apparsa velocissima in Messico e per Yuki c'era ancora la possibilità di risalire in zona punti, ma la sua gara è durata poche centinaia di metri, prima di vederlo schizzare verso il cielo in mezzo al caos creato dal testacoda di Bottas, distruggendo così la sua vettura. Perciò è ancora aumentata la delusione di sabato, quando ha cercato di fare di tutto per non dar fastidio alle Red Bull ma è stato comunque ricoperto di melma da Verstappen, Horner e Perez per la sua condotta. Tsunoda stava progettando la fuga in Messico per sfuggire all'ira del team maggiore, salvo realizzare amaramente di trovarsi già nel paese centroamericano. Peccato, perché la sua nuova identità era pronta. JULIO TSUNODEZ

TSU NDO VA? Pasticciaccio brutto tra piloti della galassia Red Bull. Il povero Tsunoda è andato largo per non ostacolare...

Pubblicato da U&D - Il meglio e il peggio della Formula 1 su Sabato 6 novembre 2021

L'ANGOLO PREDESTINATOH
Sentenze e sospetti per Ciarlo Vinzani al termine del GP Messico che ha visto la Mercedes uscire con le ossa rotte:
Un super weekend che mette fine ad un super mondiale. Super super Max vince e da l'ennesima botta in testa ad Hamilton che ormai è il ricordo di un pilota. Woodman come da me già anticipato non è più li per aiutare Mercedes, ma solo per se stesso. Un Bottas rinato che preferisce la Red bull. Perez primo messicano sul podio in Messico: un podio innovativo mai visto prima in F1, spettacolo che solo Sky può offrire. Ora anche se il mondiale è finito non lasciateci comunque per le ultime 4 gare di festa e gioia in 4K. Ah e ultima cosa, Russell sarà in Mercedes in Brasile? Io dico di sì.

RETROSPETTIVA
Abbiamo detto di Ricciardo e della sua particolare persecuzione nei confronti di Bottas. In chiusura di puntata torniamo sui due per mostrarvi l'ultimo sbeffeggio dell'australiano ai danni del Waltterio, giusto per ricordargli qual è l'unica cosa che ha potuto vedere per quasi tutto il gran premio. VISIONE IN 4KIAPPA

F1, GP Messico 2021: la visione in 4Kiappa F1, GP Messico 2021: la visione in 4Kiappa

Vuoi vedere in anteprima i meme senza aspettare la puntata post GP? Cerchi materiale inedito di U&D? Vuoi interagire con noi anche lontano dai weekend di gara? Non perdere tempo e metti “Mi piace” alla pagina Facebook di U&D! La trovi cliccando qui -> U&D - Il meglio e il peggio della Formula 1E se ancora non ti basta, ora puoi seguire i U&D anche su Instagram, cliccando qui -> TopFlopF1


Pubblicato da Luca Manacorda, 08/11/2021
Tags
Gallery
T&F
Logo MotorBox