Autore:
Massimo Grassi

LA TERZA SORELLA Non poteva mancare e infatti eccola comparire online: la Opel Insignia Country Tourer, versione con assetto rialzato (+20 mm rispetto alle Insignia Sport Tourer e Grand Sport viste a Ginevra) dedicata a chi non disdegna viaggiare su strade sterrate. Le differenze rispetto alle versioni normali la nuova Country Tourer adotta anche un abito differente, adatto all’offroad. Il debutto dal vivo è previsto per il Salone di Francoforte 2017 sullo stand Opel mentre la commercializzazione inizierà poco dopo. Da lì in poi la station da avventura di Russelsheim se la dovrà vedere con le altre tedesche marchiate Audi e Mercedes.

PROTETTA Ecco quindi protezioni in plastica nera su che incorniciano i passaruota, gli scivoli anteriore e posteriore e mancorrenti sul tetto a caratterizzarne la carrozzeria, mentre all’interno i cambiamenti sono meno evidenti. Rimane invece il classico telaio FlexiRide, rielaborato per ottimizzare la marcia in offroad. Sterzo, sospensioni, risposta dell’acceleratore e del cambio automatico sono stati ritarati e possono variare in automatico o essere settati su 3 differenti modalità: “Standard”, “Sport” o “Tour”.

POTENZA AL TOP Sotto il cofano ci sarà la stessa gamma motori che già equipaggia Grand Sport e Sport Tourer, alla quale si aggiungerà un nuovo turbo diesel abbinato al cambio automatico 8 rapporti. Rimane invece invariata la lista delle tecnologie disponibili: Cruise Contro Adattivo, luci IntelliLux LED, Lane Keep Assist etc… Cresciuta di 92 mm nel passo la nuova Opel Insignia Country Tourer offre fino a 1.665 litri di spazio per i bagagli, ovvero 130 in più rispetto alla generazione attuale. Se poi volete avere un colore speciale per la carrozzeria potete affidarvi al programma Opel Exclusive e scegliere tra 15 colori esclusivi o chiedere che i tecnici specializzati riproducano la vostra tinta preferita. 


TAGS: opel opel insignia salone di francoforte 2017 Opel Insignia Contry Tourer opel francoforte 2017