Anteprima:

Ford Focus RS500


Avatar Redazionale , il 31/03/10

11 anni fa - La sfavillante carriera della Focus RS si sta per chiudere con una serie speciale a tiratura limitata di 500 pezzi.

La sfavillante carriera della Ford Focus RS si sta per chiudere con una serie speciale a tiratura limitata di 500 pezzi. A caratterizzarla sono la livrea nera opaca e il motore ipervitaminizzato da 350 cv. Chi ne volesse una farà bene ad affrettarsi... in Italia ne arriveranno solo 50 esemplari.

Benvenuto nello Speciale SALONE DI PARIGI 2010, L'ELENCO AGGIORNATO, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI PARIGI 2010, L'ELENCO AGGIORNATO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

FINALE COL BOTTO A settembre, quando la Ford Focus RS andrà in pensione, a qualcuno in Ford scenderà più di una lacrimuccia. Questa versione ha infatti riscosso un grande successo, che è andato al di là delle più rosee aspettative: contratti alla mano, le vendite finali supereranno del 50% le stime fatte inizialmente, che parlavano a 7-8.000 pezzi. Per coronare una carriera così brillante, pur se breve, quelli dell'Ovale hanno deciso di chiudere in bellezza, allestendo una Limited Edition numerata, chiamata RS500, attesa protagonista del Salone di Lipsia, che apre il 9 aprile. E se RS è una sigla che fa fare la "ola" ai peli delle braccia dei nostalgici delle vecchie Escort e Sierra, 500 svela quale sarà la tiratura di questa serie speciale: ogni esemplare recherà fiero sul mobiletto centrale una targhetta con la numerazione progressiva.

PELLICOLA NOIR La Ford Focus RS500 si riconosce a prima vista per la livrea nera opaca della carrozzeria, ottenuta applicando su una scocca Panther Black metallizzata una pellicola opacizzante studiata dalla 3M. La stessa colorazione caratterizza anche i cerchi da 19", gommati 235/35. Il nero, stavolta però brillante, riveste anche la griglia frontale, gli spoiler e il diffusore posteriore. All'esterno gli unici tocchi di colore sono rappresentati dal blu del logo RS e dal rosso della scritta 500 e delle pinze freno.

VEDI ANCHE



FIL ROUGE Il rosso è il filo conduttore anche nell'abitacolo e non solo per modo di dire, visto che è utilizzato per le cuciture della pelle del volante, della cuffia del cambio e dei pannelli delle porte. Chi volesse fare le cose in grande potrebbe ordinare un rivestimento in pelle rossa anche per i sedili sportivi Recaro. Questa selleria è uno dei due soli optional che si possono ordinare. L'altro è il navigatore satellitare, mentre della dotazione di serie fanno parte tra le altre cose i sensori di parcheggio posteriori, il climatizzatore automatico bizona, la chiave elettronica, lo stereo Sony a 6 CD con kit vivavoce Bluetooth integrato e lettore Usb.

SECONDA SPREMITURA Il vero pezzo forte della RS500 è però il motore. Gli ingegneri del Team RS, in collaborazione con la Revolve Technologies, hanno spremuto per bene il 5 cilindri 2.5 sovralimentato da 306 cv della RS "vulgaris", facendo salire la potenza fino a 350 cv a 6.000 giri. La coppia massima è invece ora di 460 Nm, costanti tra i 2.500 e i 4.500 giri, contro i 440 di partenza. Per arrivare a questo risultato, i tecnici hanno lavorato di fino su bielle, pistoni, canne dei cilindri e guarnizione della testa e hanno scelto un nuovo intercooler più efficiente. L'impianto di scarico ha condotti di maggior diametro e la centralina è accordata di conseguenza, per alimentare come si deve le camere di scoppio.

BRAVA, BIS Dopo la cura ricostituente, le prestazioni chiaramente salgono: la Focus RS500 scatta da 0 a 100 in 5,6 secondi mentre la velocità massima è nell'orbita dei 265 km/h. Non si segnalano invece interventi all'assetto e ai freni. Le sospensioni della RS,in particolare, erano uscite a testa altissima dalla prova sulla pista di Monza (il link è in alto a destra). E' quindi comprensibile che la Ford abbia scelto di riconfermare un pacchetto così equilibrato e divertente.


Pubblicato da Paolo Sardi, 31/03/2010
Gallery
Salone di Parigi 2010, l'elenco aggiornato
Logo MotorBox