Autore:
Paolo Sardi

TALE E QUALE A un anno esatto di distanza, come l’assassino dei classici gialli, la Ford B-Max torna sul luogo del delitto e calca nuovamente la passerella del Salone di Ginevra. Stavolta, però, non lo fa più in veste di concept car ma di modello di serie e alla Ford fanno bene a specificarlo, perché, se si dovesse capire la cosa dalla foto, saremmo piuttosto in difficoltà. Nel passaggio dall’ stadio di prototipo alla catena di montaggio, la macchina sembra infatti non aver subito alcuna metamorfosi.

NIENTE MONTANTE A parte alcuni dettagli, la Ford B-Max, ripropone forma e sostanza della sua progenitrice. E se dal punto di vista estetico la cosa fa notizia solo fino a un certo punto, la vera chicca è rappresentata dalla conferma dell’originale sistema di porte: quelle anteriori si aprono normalmente e quelle posteriori scorrono all’indietro ma tra loro non esiste il montante centrale. Questa soluzione, che garantisce un’accessibilità incredibilmente facile e semplifica le operazioni di carico e scarico nel caso di piccoli trasporti eccezionali, si vede bene nel video ufficiale, oltre che nell’articolo dedicato alla concept, che si trova qui sotto, tra le notizie correlate.

AMPIA SCELTA Quanto ai motori, la Ford B-Max adotterà di sicuro il nuovo mille tre cilindri a benzina sovralimentato EcoBoost, nelle due versioni da 100 e 125 cv. A completare il quadro sono poi attesi anche i turbodiesel 1.4 e 1.6 della famiglia Duratorq.


TAGS: ford foto anteprima ufficiale b-max Tutte le novità del Salone di Ginevra 2012, l'elenco aggiornato