Anteprima

Peugeot 208 GTi concept


Avatar di Luca Cereda , il 17/02/12

9 anni fa - Dopo il teaser, le prime immagini e info ufficiali

Dopo il teaser, ecco le prime immagini e informazioni ufficiali sulla Peugeot 208 GTi concept che vedremo a Ginevra. Per lei, maxi alettone, sellerie corsaiole e un cuore da 200 cv.

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE NOVITÀ DEL SALONE DI GINEVRA 2012, L'ELENCO AGGIORNATO, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE NOVITÀ DEL SALONE DI GINEVRA 2012, L'ELENCO AGGIORNATO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

THE DAY AFTER Neanche il tempo di stuzzicare un po’ la fantasia, di creare un po’ di suspense, di ingannare l’attesa da qui a Ginevra: dopo il teaser pubblicato ieri, stamattina la Peugeot 208 GTi concept ha fatto outing completo via web. Giù la maschera, dunque, e soprattutto, fuori le prime informazioni ufficiali: la vettura in arrivo al salone sarà effettivamente ancora un prototipo – per quanto verosimilmente pronto al salto sulla catena di montaggio- e sarà equipaggiato con il 1.6 turbo da 200 cavalli già in dote alla RCZ.

SEDILI ARLECCHINI Al netto del vistoso alettone posteriore, rispetto alla gemella in borghese già pronta per la produzione la Peugeot 208 GTi concept sfoggia una calandra a doppio listello cromato, una verniciatura rossa-metallizzata, cerchi da 18’’ diamantati e altri dettagli corsaioli come i motivi a scacchi di cui si fregia il metallo della calandra, arruolato come portabandiera (vedi il tricolore transalpino). Gli scacchi ritornano poi sulle superfici del cruscotto che si inserisce in un abitacolo sportivo e hi-tech allo stesso tempo; l’arredamento è infatti completato da strumentazione retroilluminata a LED, tappezzerie rosse, impunture a vista, volante sportivo di dimensioni ridotte e sedili con tre tipi di rivestimenti: Nappa per sulla parte esterna, tessuto scozzese in quella centrale e pelle per i poggiatesta.

VEDI ANCHE



SOTTOPELLE Archiviata l’ispezione del look, passiamo ora al body-scanner. Anche sottopelle, infatti, la Peugeot 208 GTi si differenzia dalla 208 vulgaris per un temperamento più atletico, dettato da alcune modifiche e da alcune dotazioni tecniche precipue. Tra queste spiccano le carreggiate allargate, di 36 mm sia all’anteriore sia al posteriore, i dischi freno maggiorati (da 302 mm all’anteriore e da 249 mm al posteriore) con pinze freno rosse e soprattutto il motore. Come da pronostico infatti, la Peugeot 208 GTi concept ha in dote il 1.6 turbo da 200 cavalli della casa abbinato a un cambio manuale a 6 marce. 



Pubblicato da Luca Cereda, 17/02/2012
Gallery
Tutte le novità del Salone di Ginevra 2012, l'elenco aggiornato
Logo MotorBox