Autore:
Luca cereda

CAPO FAMIGLIA Anche il toyotone si rifà il trucco. Con il model year 2012 sono in arrivo novità per la Toyota Land Cruiser V8, peso massimo dei fuoristrada con le tre ellissi. In ballo ci sono un restyling del frontale, un aggiornamento del V8 diesel e inedite combinazioni cromatiche per gli interni. E poi da adesso avrà due allestimenti: Lounge e Style. Ritoccato anche il listino prezzi che ora attacca a quota 80.000 euro.

RITOCCHI Da buona fuoristrada d’alto bordo, anche lei ci tiene all’apparenza. E così, dopo cinque anni dal lancio della sua ottava generazione, la Toyota Land Cruiser V8 2012 si è concesso un passaggio in officina per ritoccare il viso. Il chirurgo meccanico ha lavorato di fino, sia chiaro, timoroso scontentare gli aficionados: a giudicare da queste prime foto, infatti, il nuovo look sta soprattutto nel restyling del paraurti, divenuto più imponente, e nel tocco high-tech che le luci diurne a LED donano ai gruppi ottici anteriori. Meno determinanti, ma comunque adibite a rendere più preziosa l’immagine della Land Cruiser, sono le due modanature applicate alle portiere.

NUOVI COLORI L’ultima nota sull’estetica riguarda il colore: a catalogo debuttano le verniciature Light Blue, White Pearl e Attitude Black. Stesso discorso per gli interni, dove ora sono disponibili rivestimenti beige, combinati con finiture nere, inserti color argento e dettagli in alluminio satinato. In linea con le concorrenti odierne, la Toyota Land Cruiser V8 2012 non si fa mancare un bel po’ di tecnologia a bordo: oltre al nuovo quadro strumenti c’è il navigatore Touch and Go Pro.

MOTORE E CHIP Non nuovo, ma sensibilmente rivisitato è il motore 4.5 D-4D omologato euro 5, unica opzione del modello. Rispetto al passato conta 10 cavalli in meno (272 contro 286) pur mantenendo una coppia massima di 650 Nm; i consumi, però, si assestano ora su una media di omologazione di 9,5 ogni 100 km contro gli 11 di prima. E l’elettronica? Ce n’è a iosa. Oltre al Multi Terrain Select, che permette di scegliere, fra quattro, la modalità di guida più adatta al terreno, c’è la funzione Turn Assist integrata al Crawl Control. Attivabile con velocità inferiori ai 10 km/h, il Turn Assist reagisce agli input di sterzata provenienti dal guidatore, frenando la ruota posteriore interna alla curva. In questo modo la forza frenante riduce il raggio di sterzata del veicolo.

PREZZI TONDI Due gli allestimenti previsti per la Toyota Land Cruiser V8 2012. Il Lounge, quello d’ingresso, include luci diurne a LED, fari bixenon, cerchi da 19’’ e navigatore Touch and Go Pro. A tutto questo lo Style aggiunge rivestimenti in pelle per i sedili (ventilati), volante riscaldato, sensori di parcheggio e sensori crepuscolari. In entrambe i casi i prezzi sono belli tondi: 80.000 euro per la versione Lounge, 90.000 per la Style.


TAGS: toyota land cruiser v8 2012 Tutte le novità del Salone di Ginevra 2012, l'elenco aggiornato