Concept Car

Suzuki Regina Concept


Avatar di Luca Cereda , il 28/11/11

10 anni fa - Aerodinamica efficiente e bassi consumi

Aerodinamica efficiente e bassi consumi: ecco la ricetta di Suzuki per la citycar del futuro. Nome altisonante, stile misto, la Suzuki Regina Concept debutterà al salone di Tokyo.

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE NOVITÀ DEL SALONE DI GINEVRA 2012, L'ELENCO AGGIORNATO, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE NOVITÀ DEL SALONE DI GINEVRA 2012, L'ELENCO AGGIORNATO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

SANGUE BLU Magari il termine Regina è un po’ ambizioso (se si riferisce alle teste coronate e non ad altro…). E magari in mezzo al mare magnum del salone di Tokyo non svetterà così tanto da giustificare un nome – per noi italiani - così altisonante. Tuttavia questa Suzuki Regina Concept un po’ di attenzione la merita senza dubbio: non ha l’aria di essere il solito esercizio di stile per salone e nelle sue linee nasconde l’indirizzo stilistico della futura citycar di Hamamatsu.

VEDI ANCHE



BENZINA LOW-DRINK Quanto sarà piccola, questa citycar, al momento non si sa. Della sua concept Regina, Suzuki per il momento svela soltanto il peso (730 kg) e annuncia un coefficiente aerodinamico del 10% inferiore rispetto a tutti i modelli in gamma: emissioni e consumi ne beneficeranno. Questi ultimi sono già stati registrati: si parla addirittura di 32 km/l garantiti da un motore a benzina particolarmente parco; la cilindrata e le specifiche tecniche di questo motore, però, non sono ancora state rese note.

QUATTRO E QUATTRO E’ una quattro posti, la Suzuki Regina concept, e ha quattro porte. Stilisticamente la caratterizza un tetto calante sul posteriore, stile coupé, e due parafanghi posteriori molto sporgenti con una bombatura d’antan. Le luci posteriori della Regina nascono dall’accostamento di due pungiglioni che ricordano gli artigli visti sulle prese d’aria della Swift Sport. Gli interni sono invece minimal e high tech, con un volante da astronave e un pannello strumenti che somiglia tanto a un tablet. Sarà davvero questo, il futuro? La faranno, non la faranno? Speriamo solo che il progetto-Regina non vada… a rotoloni.


Pubblicato da Luca Cereda, 28/11/2011
Gallery
Tutte le novità del Salone di Ginevra 2012, l'elenco aggiornato
Logo MotorBox