BOTTAS CONFERMATO Un altro tassello prende posto nel mosaico piloti del Campionato Mondiale Formula 1 2020. È Valtteri Bottas, che nel giro di poche settimana è passato da protagonista delle voci di un addio alla Mercedes, innescate peraltro dal suo team principal Toto Wolff dopo il Gran Premio di Germania con una grande apertura al test driver Esteban Ocon, alla riconferma nel team tedesco anche per la prossima stagione. Il pilota francese, dato per suo sostituto, potrebbe invece accasarsi in Renault al posto di Nico Hulkenberg, almeno secondo le ultime voci del paddock.

COPPIA SOLIDA Un grande peso in questa trattativa potrebbe averlo avuto il parere di Lewis Hamilton, mai così a suo agio con un compagno di team come con il finnico. Valtteri Bottas, 30 anni, sarà il pilota titolare per la Mercedes dunque anche nel 2020, il suo quarto anno con il team, dove finora ha raccolto come miglior risultato il terzo posto finale nel 2017 e cinque vittorie complessive. Valtteri è attualmente secondo in campionato con 188 punti e 9 podi raccolti in 12 gare, ma ha a un distacco consistente (62 punti) dal suo compagno di team Lewis Hamilton e deve guardarsi le spalle dall'arrembante Verstappen, lontano appena 7 punti.

SOGNO IRIDATO "Sono molto felice di continuare a far parte del team per la quarta stagione e desidero ringraziare tutti i membri e il consiglio di amministrazione della Mercedes per la fiducia che hanno riposto in me." - ha spiegato Bottas - "Le mie prestazioni sono migliorate ogni anno e questo è un ottimo modo per iniziare la seconda metà del 2019. L'obiettivo è quello di diventare campione del mondo di Formula Uno e credo che sulla carta, vista la mia esperienza, la Mercedes sia l'opzione migliore per me per provarci nel 2020. Abbiamo ancora nove gare da disputare in questa stagione e sono determinato a continuare a migliorare in ognuna di esse, perciò tutti i miei pensieri sono già a Spa dove conto di offrire prestazioni consistenti questo fine settimana."

ALZARE L'ASTICELLA Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ha così commentato il rinnovo del suo pilota: "Per il 2019 avevamo detto a Valtteri di diventare ancora più forte di quanto non fosse stato nella prima parte del 2018 - e ci è riuscito, con alcune prestazioni davvero impressionanti nelle prime gare di quest'anno. Anche se finora è stata quella la parte di maggior successo del campionato, è affamato e determinato nel continuare a migliorare e aumentare il suo livello. Questa è la mentalità che vogliamo da tutti i membri del nostro team. I risultati che abbiamo raggiunto insieme non sono una coincidenza: Valtteri è stato parte integrante del nostro successo nelle ultime stagioni, il suo lavoro di squadra con Lewis è stato esemplare e ha dimostrato un gran carattere riprendendosi subito dalle battute d'arresto. Sono felice che rimarrà con la squadra almeno per un'altra stagione e non vedo l'ora di vederlo alzare ulteriormente l'asticella".


TAGS: mercedes formula 1 valtteri bottas lewis hamilton f1 2019 BelgianGP 2019 GP Belgio 2019