Autore:
Simone Valtieri

BRAVO CHARLES L'ex direttore sportivo della Ferrari, Stefano Domenicali, nonché attuale amministratore delegato di Lamborghini, ha espresso tutto il suo apprezzamento per il talentino della Ferrari, Charles Leclerc, fresco vincitore del Gran Premio del Belgio domenica scorsa a Spa Francorchamps. Il monegasco ha mantenuto la testa per praticamente tutta la gara, mostrandosi più veloce dell'esperto e blasonato compagno Sebastian Vettel sin dal venerdì, senza dimenticare le condizioni psicologiche con cui correva, vista la scomparsa il giorno precedente in Formula 2 del suo collega e amico Anthoine Hubert.

CHARLES COME NIKI Questa sua lucidità, la freddezza e lo stile di guida impeccabile, gli sono valsi un parallelismo importante che Stefano Domenicali ha fatto nel corso di un'intervista a Radio Anch'io. "Charles è un grandissimo ragazzo, con la testa sulle spalle e una lucidità straordinaria che mi ricorda quella di Niki Lauda." Il paragone è importante, con l'ex pilota della rossa recentemente scomparso, visto non solo il numero di titoli conquistati dal campione austriaco, ma anche l'intelligenza dimostrata nei tanti anni di carriera, prima come pilota, poi come manager di successo.

FUTURO LUMINOSO "Nelle categorie minori è sempre andato veloce, ma ha dimostrato di essere forte soprattutto di testa" - ha proseguito Domenicali su Leclerc - "Sentiremo parlare di lui a lungo, ha la lucidita dei piloti maturi e Niki Lauda me lo ricorda soprattutto da questo punto di vista, per come analizza con freddezza ogni situazione e per la capacità che ha di mantenere sempre la calma."

VETTEL TORNERÀ Stefano Domenicali ha commentato anche la vittoria del suo ex team, nel 2019 un po' in difficoltà, ma finalmente in grado di salire sul gradino più alto del podio, difendendo l'operato anche di Sebastian Vettel. "Quella di ieri è stata la vittoria del gioco di squadra, la Ferrari ha gestito benissimo le soste ai box ma non dite che Vettel ha abdicato. Bisogna essere prudenti su questo, sono sicuro che a Monza vedremo grandissime cose."


TAGS: ferrari formula 1 stefano domenicali Charles Leclerc niki lauda leclerc f1 2019 BelgianGP 2019 GP Belgio 2019