Autore:
Simone Valtieri

DUE MEGLIO DI UNA Siamo in pieno weekend del GP d'Austria ma la Pirelli già guarda al futuro, e con 9 settimane d'anticipo per quanto riguarda il Belgio (30 agosto-1 settembre), e con 14 per quel che concerne il Giappone (11-13 ottobre), sono state annunciate oggi le mescole che i team e i piloti avranno a disposizione sulle piste di Spa Francorchamps e Suzuka, due delle più spettacolari, amate e difficili dell'intero calendario. 

SCELTE IDENTICHE  E su entrambe le piste, sia quella tra le Ardenne che quella nel Sol Levante, le scelte sono identiche. La Pirelli punta sui suoi tre compound più duri: C1, C2 e C3, già opzionati solamente per le gare di Bahrain, Spagna e per quella di metà luglio della Gran Bretagna. Le Hard saranno dunque le C1 bianche e le Medium le C2 gialle.

C3 DA QUALIFICA Ovviamente il colore rosso caratterizzerà la spalla dei pneumatici C3, che saranno anche quelli che i piloti dovranno obbligatoriamente utilizzare nell’ultima e decisiva sessione di qualifica. In gara, invece, sarà previsto come al solito l’obbligo di utilizzare almeno un treno di medie o di dure.

 


TAGS: pirelli formula 1 GP Belgio GP giappone f1 2019 Gomme F1 BelgianGP 2019 JapaneseGP 2019 Tyre Choice Spa Tyre Choice Suzuka