Autore:
Simone Valtieri

UPDATE La Alfa Romeo con un tweet ha dato una informazione in più sulla vicenda. Kimi Raikkonen si è infortunato durante la pausa estiva a un "muscolo", sarà comunque in auto domani per provare a gareggiare. Marcus Ericsson, come ipotizzato, è stato dunque chiamato per avere un pronto sostituto in caso di necessità.

 


ERICSSON A SPA Un piccolo giallo sta animando la vigilia del Gran Premio del Belgio di Formula 1 in casa Alfa Romeo. I dirigenti del team svizzero hanno richiamato dall'America il pilota di riserva Marcus Ericsson, titolare nelle quattro stagioni precedenti in Sauber e attualmente impegnato in IndyCar. Il suo posto nel team SPM è stato preso da Conor Daly per la tappa di questo fine settimana a Portland, mentre lo svedese è stato imbarcato sul primo aereo in direzione Belgio. Già, ma perché?

COSA HA KIMI? Chi ha pensato a una prematura bocciatura di Antonio Giovinazzi, visti i pochi risultati fin qui raccolti dallo sfortunato pilota italiano, è stato subito smentito da un'indiscrezione riportata su Motorsport: Ericsson sarebbe stato richiamato dall'Alfa Romeo Racing per sostituire Kimi Raikkonen in caso di necessità. Il pilota finlandese dovrebbe comunque prendere parte alla prima sessione di prove libere e testare se è in grado di continuare il weekend, forse un infortunio dunque per Kimi - ipotizza la testata - ma qualcosa di più si saprà sicuramente nelle prossime ore.

CONFRONTO DIRETTO Intanto sarebbe suggestiva in Alfa Romeo la presenza di Marcus Ericsson in pista in questo weekend. Solletica l'idea di un raffronto diretto con Antonio Giovinazzi, per testare il livello dei due piloti a parità di vettura. Marcus dopo i quattro anni in Sauber è volato in America ed è attualmente 17° nel campionato IndyCar dove quest'anno ha ottenuto un buon secondo posto a Detroit e due soli altri piazzamenti nei dieci, due settimi posti in Alabama e Texas. 


TAGS: alfa romeo formula 1 kimi raikkonen marcus ericsson antonio giovinazzi f1 2019 Alfa Romeo Racing BelgianGP 2019 GP Belgio 2019