Autore:
Salvo Sardina

DOPO RESTA Già qualche giorno fa vi avevamo parlato dell’avvicendamento al vertice della direzione tecnica dell’Alfa Romeo Racing, con Simone Resta di ritorno in Ferrari – non ancora ufficializzato, ma ormai stabilmente a Maranello per lavorare sul progetto 2021 – e la promozione di Jan Monchaux a DT della scuderia di Hinwil. Lo “scatto di carriera” del tecnico 41enne ha ovviamente liberato il precedente ruolo di responsabile dell’aerodinamica, che è adesso stato assegnato a un altro ingegnere italiano di provenienza Ferrari.

VASI COMUNICANTI Continua dunque la strategia dei vasi comunicanti tra il Cavallino e Alfa Romeo Sauber. Ad assumere il ruolo che fino a poche settimane fa era stato di Monchaux sarà Alessandro Cinelli, che in Ferrari era invece il responsabile del gruppo di aerodinamica sperimentale. 44 anni, Cinelli lascia la Rossa dopo ben 17 stagioni – era arrivato nel 2002 dopo brevi parentesi in Tyrrell e Williams – a ricoprire vari ruoli all’interno del dipartimento aerodinamico.

PARLA CINELLISono davvero entusiasta – ha spiegato l’ingegnere nativo di Roma, che inizierà il suo lavoro a Hinwil a partire dal 19 agosto – di approdare in Sauber Motorsport e non vedo l’ora di condurre un gruppo di persone estremamente talentuoso. Mi unisco a un team molto giovane che ha però la missione di costruire sulle solide basi che sono state già poste dei buoni risultati in pista. Sono convinto che potremo continuare nella giusta direzione e portare raggiungere ancora più successi”.  


TAGS: alfa romeo ferrari formula 1 f1 f1 2019 simone resta Alfa Romeo Racing Alessandro Cinelli