Autore:
Simone Valtieri

13 MESI Dopo poco più di un anno di collaborazione, si separano le strade di Simone Resta e del team Alfa Romeo Racing. L'ingegnere ex Ferrari era approdato alla corte del gruppo Sauber l'1 luglio 2018, passando - nell'ottica di una più ampia collaborazione tra Ferrari e il team elvetico - dal ruolo di Capo del progetto Ferrari a quello di Direttore Tecnico della Sauber alla corte del team principal Frederic Vasseur.

FUTURO ROSSO Negli scorsi mesi si era parlato di un ritorno di Simone Resta in Ferrari, per rientrare nel team tecnico del Cavallino diretto da Mattia Binotto, e oggi un nuovo tassello del puzzle si aggiunge a questo scenario, con la conferma della separazione tra Resta e Alfa Romeo, e soprattutto con l'annuncio del nuovo Direttore Tecnico del team Alfa Romeo Racing: Jan Monchaux, ingegnere francese con dei trascorsi in Toyota, Ferrari e Audi, a capo del reparto aerodinamico del team Sauber dal 2018.

GIARDINAGGIO Simone Resta dovrebbe trascorrere il previsto periodo di gardening leave - "giardinaggio", ovvero un lasso di tempo di sei mesi senza lavorare che i tecnici sono costretti a scontare nel momento in cui cambiano scuderia - lavorando nel reparto vetture stradali della Ferrari, prima di concentrarsi al 100% sulla progettazione della monoposto con la quale Maranello andrà all'assalto della rivoluzionaria stagione di Formula 1 2021.

SODDISFAZIONE VASSEUR "Voglio ringraziare Simone per l'importante contributo potato allo sviluppo della nostra auto, e gli auguro il meglio per il suo lavoro" - ha spiegato il team principal di Alfa Racing, Frederic Vasseur, che ha poi introdotto il nuovo direttore tecnico - "Sono entusiasta della promozione di Jan, ha fatto un lavoro brillante e siamo certi che sarà in grado di dirigere al meglio i nostri tecnici per proseguire la scalata del nostro team."

CONTINUITÀ Lo stesso Jan Monchaux ha aggiunto: "Sono molto emozionato per questa nuova sfida e non vedo l'ora di iniziare nella nuova posizione, tutto il team mi ha mandato un messaggio semplice e forte: la continuità. Crediamo nel nostro team attuale e nel lavoro che stiamo facendo, ora dipende da noi dimostrare che siamo sulla strada giusta, ma sono convinto che il nostro futuro sarà brillante."


TAGS: ferrari sauber formula 1 f1 2019 jan monchaux simone resta Alfa Romeo Racing