Autore:
Luca Cereda

FOR MAN Cosa succede quando un magazine patinato e una casa automobilistica uniscono le forze per un’edizione speciale? Ce lo dirà al Salone di Ginevra questa Fiat 500 GQ, frutto appunto di una partnership tra il Lingotto e la direzione di Gentlemen’s Quarterly. Caratterizzata da un look modaiolo ma più spiccatamente maschile, non è una semplice concept car ma è destinata ad entrare nel listino dopo la kermesse svizzera.

L’APPARENZA E’ TUTTO La 500 GQ nasce sulla base della 500S differenziandosi, all'esterno, per la specifica verniciatura grigio opaco-nero carbonio, per le calotte degli specchi cromate, i cerchi in lega specifici da 16" e il logo 'GQ' sul montante. Il resto lo fanno il logo 500 arancione sulle coppe ruote, pinze dei freni in tinta arancione (solo sulla motorizzazione 1.4 da 100 CV) e liner estetico grigio.  Allo stesso modo, caratterizzano la Fiat 500 GQ il logo dedicato di colore arancione posto sulla plancia e sui sedili  in pelle con cuciture abbinate.

QUATTRO MOTORIZZAZIONI Disponibile nelle configurazioni berlina e cabrio, la Fiat 500 GQ può essere equipaggiata con i propulsori benzina 1.2 69 cv, 0.9 TwinAir 85 cv e 1.4 100 cv, oltre al turbodiesel 1.3 Multijet 95 cv.  Tutti abbinati al cambio manuale.


TAGS: fiat 500 gq Salone di Ginevra 2013, tutte le novità