Anteprima

Volkswagen Golf R Cabrio


Avatar di Luca Cereda , il 08/02/13

8 anni fa - Carrozzeria scoperta e meccanica pepata s'incontrano

Carrozzeria scoperta e meccanica pepata s'incontrano nella Volkswagen Golf R Cabrio, basata sulla Golf di vecchia generazione

Benvenuto nello Speciale SALONE DI GINEVRA 2013, TUTTE LE NOVITÀ, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI GINEVRA 2013, TUTTE LE NOVITÀ qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ULTIMA CORSA Ormai pronta alla pensione, la Golf VI sparerà l’ultimo colpo al Salone di Ginevra, dove Volkswagen si appresta a far debuttare questa inedita Golf R Cabrio. Basata, appunto, non sulla nuova Golf VII ma sulla vecchia generazione.

VEDI ANCHE



IN NUMERI Solo così, per il momento, è possibile l’inedito connubio tra la carrozzeria scoperta e la meccanica pepata della Golf R. La Golf R Cabrio è proposta con motore 2.0 FSI da 265 cv esclusivamente abbinato ad un cambio DSG. Le prestazioni? Da 0-100 in 6,4 secondi per poi toccare, ove consentito, punte massime di velocità di 250 km/h.

SEGNI PARTICOLARI A caratterizzare esteticamente la Golf R Cabrio sono minimi dettagli stilistici e di allestimento. Tra questi spiccano paraurti più sportivi, fanaleria a LED, pinze freno nere e due scarichi che spuntano dal diffusore posteriore. Equipaggiata con cerchi da 18’’ - ma sono disponibili anche da 19’’ - la Golf R Cabrio ha anche un assetto ribassato di 2,5 cm. Nell’abitacolo, finiture in alluminio sulla plancia, pedaliera sportiva e volante in pelle le danno un tocco racing. Prezzi? Per ora fa fede solo quello tedesco: 43.325 euro. Presto sapremo se, e a quanto, arriverà anche in Italia.


Pubblicato da Luca Cereda, 08/02/2013
Gallery
Salone di Ginevra 2013, tutte le novità
Logo MotorBox