Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 03/07/2020 ore 12:40

PROVE LIBERE 1 GP AUSTRIA 2020: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

MERCEDES AL TOP Il mondiale di Formula 1 è ricominciato esattamente come se non si fosse mai fermato, più di otto mesi fa. E, cioè, con due Mercedes davanti a tutti a dettare il passo e a lasciare intendere chiaramente chi sarà il team da battere. Dopo un inizio al rallentatore a causa di un leggero scroscio di pioggia, è stato infatti Lewis Hamilton a salire in cattedra segnando il giro più veloce in 1:04.816. Il britannico ha staccato di oltre tre decimi il primo degli inseguitori a parità di gomme Soft, il compagno di box Valtteri Bottas. Per trovare il primo dei rivali dobbiamo andare al terzo posto, con un Max Verstappen - autore anche di un testacoda senza conseguenze in curva-1 - che insegue a sei decimi dal leader.

E LA FERRARI? Sessione decisamente interlocutoria per i due ferraristi che, dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi, hanno lasciato intendere di aspettare con ansia gli aggiornamenti che dovrebbero arrivare sulla SF1000 non prima della terza gara in calendario, il Gp d'Ungheria del prossimo 19 luglio. Charles Leclerc è decimo a 1.1 di gap da Hamilton, mentre Sebastian Vettel è dodicesimo con un decimo di ritardo rispetto al compagno di squadra. Le due Rosse, però, sono state le uniche monoposto di vertice a non montare le gomme Soft, sfuggendo quindi al confronto alla pari con i rivali di casa Mercedes e Red Bull.

LA RACING POINT SOGNA Ma gli occhi sono stati puntati soprattutto sulle due Racing Point, che hanno in alcuni tratti addirittura condotto la sessione in tandem, con Sergio Perez davanti al giovane Lance Stroll. Alla fine, il messicano ha chiuso in quinta piazza alle spalle anche del futuro ferrarista Carlos Sainz, con Stroll ''solo'' undicesimo, a sandwich tra le due Ferrari. Ma è anche vero che i due piloti del team anglo-canadese hanno utilizzato prima di tutti le gomme Soft, trovandosi dunque con pneumatici non più al top quando la pista stava ormai migliorando giro dopo giro. L'impressione è che la RP20, parente strettissima della Mercedes che ha dominato lo scorso mondiale, possa davvero dire la sua, magari inserendosi nella lotta con Red Bull e Ferrari. Ma sono solo le prime prove libere e sicuramente avremo ulteriori indizi su quanto potrà succedere domani in qualifica al termine della seconda sessione: per questo, vi aspettiamo in diretta su MotorBox a partire dalle 14.45.

F1 GP Austria 2020, Red Bull Ring: Sergio Perez (Racing Point) Γ¨ tra le sorprese delle PL1

Gli orari tv del weekend del Red Bull RingTutte le info e i risultati del GP Austria 2020Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2020

RISULTATI PROVE LIBERE 1 GP AUSTRIA 2020

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:04.816   41
2 Valtteri Bottas Mercedes 1:05.172 +0.356 37
3 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:05.418 +0.602 36
4 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:05.431 +0.615 40
5 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:05.512 +0.696 33
6 Lando Norris McLaren-Renault 1:05.621 +0.805 41
7 Alexander Albon Red Bull-Honda 1:05.701 +0.885 29
8 Daniel Ricciardo Renault 1:05.860 +1.044 28
9 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:05.907 +1.091 27
10 Charles Leclerc Ferrari 1:05.924 +1.108 31
11 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:06.074 +1.258 34
12 Sebastian Vettel Ferrari 1:06.077 +1.261 32
13 Esteban Ocon Renault 1:06.270 +1.454 22
14 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:06.360 +1.544 24
15 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:06.365 +1.549 27
16 Pierre Gasly Alpha Tauri-Honda 1:06.404 +1.588 24
17 George Russell Williams-Mercedes 1:06.495 +1.679 26
18 Nicholas Latifi Williams-Mercedes 1:06.906 +2.090 31
19 Daniil Kvyat Alpha Tauri-Honda 1:06.943 +2.127 18
20 Romain Grosjean Haas-Ferrari No tempo   5

PROVE LIBERE 1 GP AUSTRIA 2020: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Prove libere 1 del Gran Premio d'Austria 2020 terminate, rivivi la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

12.35 - Bene cari amici di MotorBox, per il momento è tutto! Ci ritroviamo alle 14.45 per la cronaca minuto per minuto delle prove libere 2. A più tardi e buon pranzo!

12.33 - Questa la classifica finale delle prove libere 1 del Gp Austria 2020:

12.30 - Per Grosjean non c'è più tempo! Bandiera a scacchi, finisce qui la prima sessione di prove libere del Gran Premio d'Austria 2020!

12.27 - Lo avevamo un po' perso di vista dopo quel problema ai freni di cui vi abbiamo parlato a inzio sessione: Romain Grosjean è rimasto fermo ai box in attesa di poter tornare in pista. Il francese della Haas, appena tornato al volante, è l'unico a non aver segnato un tempo in questa sessione.

12.25 - Non stiamo vedendo più grandi miglioramenti nei tempi cronometrati, ma possiamo dire che la maggior parte dei piloti impegnati adesso in pista sta girando con tanta benzina per simulare un breve run in assetto gara.

12.23 - Leclerc e Vettel sono intanto scivolati in decima e dodicesima posizione, ma dobbiamo ricordare che le due Ferrari non hanno mai montato le gomme Soft, al contrario dei rivali di Mercedes e Red Bull.

12.20 - Che rischio per George Russell che, uscendo da curva-10, si è trovato in testacoda l'Alpha Tauri di Pierre Gasly. Per fortuna entrambi sono ripartiti senza grossi problemi.

12.16 - Dopo aver perso un pezzo della sua monoposto - a occhio ci sembrava un particolare del bargeboard - Ocon adesso è tornato ai box per ricevere le cure dei propri meccanici. Verstappen nel frattempo si porta al terzo posto con sei decimi di gap dal leader Hamilton (a parità di gomme Soft).

12.13 - Bandiere gialle nel primo settore a causa del testacoda, senza conseguenze, di Max Verstappen. L'olandese è il primo autore di una piroetta in questa stagione.

12.10 - Dopo essere saltata sul cordolo in uscita di curva-10,la Renault di Esteban Ocon ha perso un piccolo pezzo di carbonio. Per questo motivo abbiamo avuto un breve periodo di Virtual Safety Car per consentire a un marshal di entrare in pista e rimuoverlo.

12.09 - Rientrati in pista sia Leclerc che Vettel, entrambi con gomme Medium nuove. Il monegasco è sesto, mentre Seb è al momento in decima posizione a 1.2 dal leader Hamilton.

12.07 - Hamilton continua a migliorarsi: 1:04.816. Il britannico quindi ha battuto il tempo segnato nelle libere 1 della passata stagione.

12.05 - Dall'analisi dei primi on-board dal Red Bull Ring, possiamo confermare che la Mercedes sta utilizzando il dispositivo Das (Dual Axis Steering) che aveva svelato al mondo nel secondo giorno di test a Barcellona. Di che si tratta? Ve lo spieghiamo qui.

12.03 - Ecco il primo riepilogo della classifica dopo questa ora di PL1. Ricordiamo che i primi cinque della classifica hanno segnato il proprio miglior tempo con le Soft, mentre Ferrari e Red Bull hanno girato fin qui rispettivamente con gomme Medium e Hard.

12.00 - Scocca l'ora, il che significa che mancano solo 30 minuti alla bandiera a scacchi. Le due Mercedes si sono riportate al comando con giri molto aggressivi sia da parte di Hamilton che di Bottas, molto cattivi sui cordoli in curva-1 e curva-10.

11.59 - Hamilton è il primo a scendere sotto il muro dell'1:05! 1:04.968 per Lewis con gomme Soft. Lo scorso anno il britannico aveva chiuso sull'1:04.838 in PL1.

11.58 - Negli scorsi minuti c'è stata un'incomprensione tra Sainz e Stroll in curva-10: lo spagnolo è stato bloccato dal canadese, che procedeva lentamente prima di lanciarsi per il suo giro veloce. E ha chiesto via radio che il collega venisse redarguito per la manovra.

11.57 - Bottas però monta gomme Soft e si porta subito al comando: 1:05.486 per il finlandese!

11.55 - Perez ancora più veloce, anche se dobbiamo ricordarci che le due Racing Point sono le uniche ad aver già usato le gomme più morbide. 1:05.773 per Checo.

11.52 - Volano le due Racing Point! Stroll si mette al secondo posto a 22 millesimi dal compagno Perez. E via Twitter la scuderia anglo-canadese scherza: ''Fermate tutto!''

11.51 - E intanto Perez, anche lui con gomme Soft dopo un bel bloccaggio in curva-3, si mette davanti a tutti. 1:06.052 per il messicano.

11.50 - Ricciardo si porta al comando con gomme Medium! 1:06.075 per l'australiano di casa Renault. Sainz segue a soli 3 millesimi, poi Stroll, Hamilton e Vettel

11.48 - Bloccaggio in curva-1 per Kimi Raikkonen, uno dei primissimi protagonisti di un replay in questa stagione. Perez nel frattempo si porta in terza posizione, con Stroll addirittura al comando in 1:06.190.

11.45 - Simpatico tweet della Racing Point che scherza sul fatto che la Direzione gara ha cancellato il tempo di Stroll per mancato rispetto dei track limit nell'ultima parte del tracciato.

11.44 - Siamo quasi a metà sessione e la classifica continua a mutare giro dopo giro con il miglioramento della pista. Hamilton adesso è seguito da Vettel (M), Sainz (M), Leclerc (M), Norris (H), Stroll (S).

11.41 - Anzi no! La direzione gara ha tolto il tempo a Stroll dopo che il canadese è andato fuori dai limiti del tracciato in curva-10. Al comando adesso ci torna Hamilton dopo che Sainz si era per un momento riportato davanti: 1:06.205 per il britannico della Mercedes.

11.40 - Lewis Hamilton migliora ulteriormente in 1:06.547. Subito alle sue spalle la Racing Point di Lance Stroll con gomme Soft.

11.39 - Nel frattempo torniamo a fare pubblicità perché dalle 12.00 il nostro Luca Manacorda sarà impegnato nella prima tappa del Bmw Sim Challenge su Assetto Corsa Competizione. Un torneo virtuale tra giornali in cui MotorBox spera di poter dire la sua: qui tutti i dettagli e il link per la trasmissione in diretta.

11.36 - Torna in pista Charles Leclerc (con Medium) mentre Sergio Perez è rientrato ai box dopo un lieve sbuffo di fumo bianco dallo scarico della sua Racing Point.

11.35 - Un giro per scaldare per bene le gomme e Lewis è già al comando: 1:06.994 per Hamilton, che scalza così dalla vetta il compagno di squadra.

11.34 - Lewis Hamilton è stato il primo a tornare al lavoro con gomme slick: 1:07.601 e seconda posizione con le Hard per il britannico della black Mercedes.

11.31 - Intanto, a riprova del fatto che la Formula 1 è davvero ricominciata, abbiamo ascoltato un team radio di Romain Grosjean che si è lamentato per un problema ai freni! Altro segnale di ritorno alla normalità.

11.30 - In ghiaccio la prima mezz'ora del campionato del mondo F1 2020. Ancora la sessione deve evidentemente entrare nel vivo e certo le condizioni meteo incerte non aiutano...

11.28 - Per il momento in pista abbiamo Norris, Sainz, Albon, Ricciardo, Kvyat, Verstappen, Giovinazzi, Gasly e Ocon, tutti con gomme intermedie. Ma la pista è chiaramente ancora asciutta.

11.25 - C'è da dire che anche Bottas, Magnussen, Ricciardo, Grosjean, Russell, Latifi, Stroll, Perez e Hamilton hanno fatto un giro con gomme scanalate.

11.24 - In pista c'è anche Leclerc con le intermedie ma il team radio è inequivocabile: ''La pista è asciutta, ragazzi''. Vettel nel frattempo mette fuori la mano per valutare l'intensità - ancora troppo bassa - della pioggia. E infatti il tedesco viene richiamato ai box.

11.22 - Tutti di nuovo fermi ai box a causa dell'arrivo della pioggia. Il primo a tornare al lavoro è Sebastian Vettel con... Gomme Intermedie! Il tedesco per due volte si è vistosamente pulito la visiera con il guanto, a riprova del fatto che al Red Bull Ring sta piovendo.

11.20 - Non arrivano bellissime notizie dalla pista: le telecamere hanno appena inquadrato le goccioline che smuovono l'acqua in alcune pozze formatesi in nottata. Questo vuol dire che, seppur lentamente, ha ripreso a piovere al Red Bull Ring.

11.18 - Oltre a Bottas, anche le due McLaren hanno fatto segnare un giro cronometrato: 1:08.206 per Norris con gomme Hard, 1:08.380 per Sainz con le Medium.

11.16 - È stato l'ultimo a scendere in pista ma è il primo a far segnare un giro cronometrato in questo mondiale 2020! 1:07.578 con gomme dure per Valtteri Bottas: giro lento, ma la Mercedes è simbolicamente già al comando!

11.14 - In pista adesso anche Valtteri Bottas per il giro di installazione con gomme dure. Il finlandese porta in pista la sua Mercedes nera per i primi chilometri della stagione.

11.12 - Dopo qualche minuto di attesa, torna in pista Lando Norris, uno dei grandissimi protagonisti di questa quarantena a suon di videogame e simulatori. La MCL35 sta girando con gomme dure e con molta vernice fluo al posteriore per monitorare i flussi aerodinamici.

11.08 - Da questi primi giri ci sembra di poter dire che la pista sia asciutta, almeno nella traiettoria ideale. Tutti i piloti hanno percorso il loro installation lap con gomme slick, anche se ci sono alcune chiazze di umido fuori traiettoria.

11.06 - Scende in pista adesso anche Lewis con la sua (splendida) Mercedes tutta nera. Anche per il campione del mondo in carica si tratta di un giro di installazione a velocità molto bassa, ma ci siamo goduti questa passerella per ammirare la nuova colorazione della W11.

11.05 - Tutti i piloti a parte Hamilton e Bottas hanno effettuato il loro primo giro di giornata. Si tratta per il momento solo di un installation lap per verificare che tutti i sistemi siano correttamente funzionanti. Attendiamo adesso solo le due black Mercedes.

11.03 - Subito un bel siparietto via radio con Sainz che urla ai suoi ingegneri quasi in estasi di piacere: ''Ooooh questo sì che è andare veloce!''. Un urlo di liberazione dopo tanti mesi in lockdown.

11.00 - Ci siamo, finalmente inizia il mondiale di Formula 1 2020! Semaforo verde, via alle prime prove libere del Gp d'Austria 2020. Il primo a scendere in pista? Il futuro ferrarista Carlos Sainz.

10.55 - Prima di passare in cronaca facciamo un po' di pubblicità sugli ultimi articoli sportivi della redazione di MotorBox:

-Alonso ha smentito le voci di fantamercato che lo vedevano già nei prossimi giorni al posto di Daniel Ricciardo (innescando un folle domino di sedili già adesso);

-Hamilton ha presentato il nuovo casco total black in supporto del Black Lives Matter;

-È nata la nostra nuova pagina Instagram. Se non l'avete già fatto, andate a mettere un bel follow per non perdervi i nostri approfondimenti (anche in diretta Instagram).

10.50 - Passiamo subito a parlare di meteo, perché oggi le condizioni in pista sono decisamente instabili. A Spielberg ha piovuto per tutta la notte e, anche se adesso non piove, ci sono grossi e nerissimi nuvoloni sopra il circuito. Sarà una sessione asciutta?

10.45 - Buongiorno e buon mondiale a tutti voi, cari lettori di MotorBox. Dopo oltre quattro mesi dal rinvio delle prime libere del Gp d'Australia, team e piloti sono di nuovo in pista per le prime prove del Gp d'Austria. Tra circa 15 minuti il semaforo in fondo alla pit-lane sarà - finalmente, è il caso di dirlo - verde per dare il via al campionato. Anche voi, come noi, non state nella pelle?

 


TAGS: formula 1 prove libere f1 red bull ring F1 LIVE Diretta F1 PL1 GP Austria 2020 AustrianGP 2020