Mercedes, Bottas vince e convince: pronto il rinnovo
F1 2020

Mercedes convinta da Bottas: "Nel 2021 resteremo con i piloti attuali"


Avatar di Salvo Sardina , il 06/07/20

1 anno fa - Il finlandese ha convinto i vertici di Stoccarda: la conferma del presidente

Il finlandese ha convinto i vertici della casa di Stoccarda. La conferma sull'imminente rinnovo in ottica 2021 direttamente da Kallenius
Benvenuto nello Speciale AUSTRIANGP 2020, composto da 40 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AUSTRIANGP 2020 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

COLPO DI RENI Manca ancora un annuncio ufficiale, ma sembrerebbe essere bastato il colpo di reni nel Gran Premio inaugurale della stagione, per regalare a Valtteri Bottas la riconferma al volante della Mercedes anche nella prossima stagione. I vertici della casa di Stoccarda aspettavano una prova di forza da parte del trentenne finlandese, da sempre sulla graticola e sempre riconfermato con singoli contratti annuali da quando, nel 2017, ha preso il posto di Rosberg. Ma sarebbe proprio la solidità mostrata ieri da un Valtteri in modalità Nico a rivelarsi sufficiente per respingere non solo l’ipotesi del dream team con Hamilton e Vettel, ma anche la promozione del rampante George Russell dalla Williams…

F1 GP Austria 2020, Red Bull Ring: Valtteri Bottas è il leader del mondiale dopo il Gp Austria 2020 F1 GP Austria 2020, Red Bull Ring: Valtteri Bottas è il leader del mondiale dopo il Gp Austria 2020

VEDI ANCHE



PARLA IL BOSS A spegnere le voci di mercato in casa Mercedes stavolta non ci ha pensato Toto Wolff, ma nientepopodimeno che Ola Kallenius, il grande capo della Daimler da pochi mesi subentrato a Dieter Zetsche al vertice dell’organigramma della Stella a tre punte. “Resteremo con i nostri due ragazzi – ha detto Kallenius intervistato da Sky Germaniae anche se posso capire che il pensiero di ingaggiare Vettel è entusiasmante per i tifosi, con Lewis e Valtteri abbiamo già due top driver che sono in grado di performare al più alto livello. Lo abbiamo visto in questo weekend, per cui resteremo con i piloti che abbiamo in questo momento”.

F1 Laureus Awards 2020: Il CEO di Daimler, Ola Kallenius, con Lewis Hamilton F1 Laureus Awards 2020: Il CEO di Daimler, Ola Kallenius, con Lewis Hamilton

PORTE CHIUSE Si tratta ovviamente di una dichiarazione di intenti abbastanza chiara, che dunque chiude la porta non soltanto a un Sebastian Vettel che al momento ha ben altri problemi oltre a quelli di mercato – dopo le critiche piovutegli addosso in seguito all’errore di guida in gara – ma anche e soprattutto a George Russell. Il talento inglese è stato protagonista di un weekend molto positivo, prima di essere lasciato a piedi dalla power unit Mercedes della sua Williams FW43. Potrebbe non bastare per impensierire Bottas in ottica 2021…


Pubblicato da Salvo Sardina, 06/07/2020
AustrianGP 2020
Logo MotorBox