Pubblicato il 05/07/20

MILLE VOLTE FERRARI L'appuntamento con il 1000° Gran Premio della storia della Ferrari è vicino, e che si possa svolgere sull'inedita - per la Formula 1 - pista del Mugello è una possibilità che si è fatta nelle ultime settimane sempre più concrete. Per la prima volta a parlarne è direttamente Mattia Binotto, team principal della Scuderia di Maranello (proprietaria del tracciato toscano), a margine del brillante secondo posto ottenuto da Charles Leclerc nel Gran Premio d'Austria di oggi.

F1 Test Ferrari Mugello 2020: azione ai box della Rossa

FIRMA VICINA Intervistato da Sky, il manager italiano ha spiegato: ''Ci siamo molto vicini, non abbiamo ancora firmato ma stiamo già spingendo sul Mugello da tanto tempo. Per noi è una cosa bella, importante, ci teniamo molto. Siamo stati sin da subito incontatto con la Formula 1, l'abbiamo proposta, voluta, credo che ci arriveremo, insomma, al 98%! Finché non c'è la firma incrociamo le dita. Sarebbe la ciliegina sulla torta poter festeggiare al Mugello i nostri mille gran premi, sarebbe bellissimo farlo sulla nostra pista. Poi vedremo anche il discorso dei tifosi, sarebbe ancor più bello poter avere anche loro, ma seguiamo la situazione Covid, e poi valuteremo il da farsi al momento opportuno''.


TAGS: ferrari mugello formula 1 sebastian vettel scuderia ferrari Charles Leclerc mattia binotto austriangp f1 2020 AustrianGP 2020