Pubblicato il 04/07/20

L’AZZARDO DI MAX Le prime qualifiche della stagione non hanno forse regalato a Max Verstappen e alla Red Bull il risultato sperato. Tra la dichiarazione di conformità a regolamento del Das e le prestazioni in Q3 del duo Hamilton-Bottas, alla scuderia di casa non è rimasto che cercare di raccogliere le briciole. In tal senso, l’obiettivo è stato sicuramente centrato dal talento olandese, terzo in griglia ma con oltre mezzo secondo di gap dalla coppia Mercedes. Il tutto non senza un piccolo brivido, dettato dalla scelta di passare il taglio della Q2 con gomme Medium: un azzardo, che però permetterà domani a Max di essere l’unico in top-10 a scattare con le Pirelli “gialle”, che potrebbero regalare qualche variabile strategica in più allungando il primo stint di gara.

F1 GP Austria 2020, Red Bull Ring: Max Verstappen (Red Bull) saluta Hamilton (Mercedes) dopo la Q3

BUONA PARTENZACredo che il terzo posto in griglia – ha spiegato Verstappen dopo le qualifiche – sia un buon punto di partenza. Ovviamente avremmo voluto lottare per la pole position, ma non è stato possibile oggi. Sul giro singolo non siamo mai stati i più forti su questo circuito, ma ci sono di sicuro aspetti che possiamo migliorare in vista delle qualifiche della prossima settimana. Tornando alla gara di domani, credo che sarà un giorno molto diverso e avere l’opportunità di partire con le gomme Medium mentre tutti gli altri saranno sulle Soft potrebbe giocare a nostro vantaggio, visto che le temperature dovrebbero anche essere più calde”.

F1 GP Austria 2020, Red Bull Ring: Max Verstappen (Red Bull) in qualifica

LOTTA CON MERCEDES Verstappen gioca quindi sulla possibilità di scattare con le Pirelli “gialle” sperando in un alto degrado per tutti i rivali costretti a scattare con le coperture più morbide: “Questo però non significa che le Mercedes saranno lente, ma speriamo di poter chiudere un po’ di più il gap. Dovremo cercare di fare una buona partenza e di non fare come lo scorso anno (in cui Max è scivolato a centro gruppo dopo il via, ndr). Proveremo a fare del nostro meglio per lottare per la vittoria. È un vero peccato che non ci siano i tifosi sugli spalti visto che questo è il nostro circuito di casa e che di solito abbiamo ricevuto un grosso aiuto dall’atmosfera in tribuna. In ogni caso, cercheremo di regalare a tutti quelli davanti alla tv un pomeriggio entusiasmante”.


TAGS: formula 1 red bull f1 max verstappen GP Austria 2020 AustrianGP 2020