Pubblicato il 03/07/20

STESSO COPIONE Dove eravamo rimasti? Ah già, la Mercedes che domina. Questa è l'impressione generale che si è avuta anche oggi, nella prima giornata ufficiale del Campionato di Formula 1 2020, quella che ha visto le monoposto scendere in pista per le due sessioni di venerdì di prove libere del Gran Premio d'Austria. In fotocopia, al vertice della classifica sia delle PL1 che delle PL2 ci sono state le due Mercedes, di Hamilton e di Bottas in quest'ordine, con tempi già migliori di qualche decimo (soprattutto al pomeriggio) rispetto alle stesse sessioni dello scorso anno.

BUONA GIORNATA Lewis Hamilton, con il suo nuovo casco nero e viola griffato Black Lives Matter, ha preceduto il compagno di squadra di oltre 3 decimi al mattino e di 2 decimi scarsi al pomeriggio, fissando il suo miglior crono nella seconda sessione in 1.04.304: ''È bello tornare in pista, è passato un sacco di tempo. La nuova auto è molto diversa da quella 2018 provata a Silverstone, e penso che siamo stati bravi a migliorare molto l'auto rispetto anche al 2019. La pista era un po' sporca, ma nel corso delle sessioni è migliorata. Sembra che siamo andati bene, ma non si può mai sapere quanta benzina e che configurazione del motore stanno usando gli altri, quindi prenderemo il risultato di oggi così come viene, e stasera proveremo a migliorare l'auto per la lotta di domani''.

GP Austria 2020, Spielberg: Valtteri Bottas (Mercedes)

PICCOLO PROBLEMA Sul lato box di Valtteri Bottas c'è comunque soddisfazione da parte del pilota finlandese, che pensa di potersi giocare le sue carte in questo weekend, soprattutto dopo aver ripreso il feeling con la sua monoposto a quattro mesi dall'ultima volta: ''Mi sono davvero goduto ogni singolo giro fatto oggi'' - ha raccontato il finlandese - ''Ovviamente i progressi sono arrivati passo dopo passo, come prevedibile dopo una pausa così lunga. Nel complesso è stata una buona giornata, anche se alla fine ho avuto un piccolo problema sulla monoposto. C'era poco grip oggi ma sono sicuro che domani sarà diverso, cercheremo di ottenere il giusto bilanciamento tra curve a bassa e alta velocità e di fare tutto al meglio per preparare il singolo gior del sabato. Domani i tempi si abbasseranno ancora, e tutti spingeranno più di oggi, sarà interessante scoprire dove ci troviamo''.

GP Austria 2020, Spielberg: Valtteri Bottas (Mercedes)

DAS AUTO La Mercedes, oggi in pista con la nuova livrea nera antirazzista, ha inoltre provato per la prima volta in una sessione ufficiale il famigerato DAS, il dispositivo idraulico che aiuta i piloti a regolare la convergenza delle gomme spostando in avanti e indietro il volante. Nel tardo pomeriggio è poi arrivata la protesta ufficiale del team Red Bull proprio per l'utilizzo da parte della casa austriaca della sofisticata trovata, che però - stando a Adrian Newey (il progettista capo del team austriaco) & Co. - infrangerebbe il regolamento in quanto andrebbe a variare l'altezza da terra della vettura nel corso del giro. 


TAGS: mercedes formula 1 mercedes amg spielberg valtteri bottas lewis hamilton austriangp f1 2020 GP Austria 2020 AustrianGP 2020