Prezzi e quotazioni usato Renault Wind(MY 2010, 2011)

Renault Wind

Renault Wind è una coupé-cabriolet a due posti secchi, ma dal bagagliaio più capiente delle aspettative. Motori a benzina da 100 o 133 cv. Allestimento di serie già completo.

MY 2010/2011 A partire da 17.650 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloRenault Wind
Prezzi a partire da: 17.650 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 2
Bagagliaio (lt. min / max): 270 / 360
Valutazione Media:
PRO

Abitabilità Di spazio ce n'è a sufficienza in ogni direzione, e anche a tetto chiuso non si rischiano attacchi di claustrofobia

Piacere di guida Su un palcoscenico fatto di curve lente in rapida sequenza, la Wind danza con gioia ed esuberanza

CONTRO

Visibilità Lunotto piccolo, coda massiccia, montanti anteriori spessi e inclinati. Farete bene a ordinare i sensori di parcheggio

Volante Come da standard Renault, più inclinato in orizzontale rispetto alla media delle roadster. Poco sportivo

Quale versione scegliere

Più corposo il 1.6 aspirato (133 cv), ma il 1.2 TCe turbo benzina (100 cv) non è affatto una soluzione di ripiego. Da allestire in Wave Edition.

Quale colore scegliere

Bianca o azzurra, colori che richiamino un senso di libertà e di aria aperta. C'è anche il nero, ma non fa per lei.

Quotazioni Wind
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - - - - 3.200
- - - - - - - 3.400
- - - - - - - 3.100
- - - - - - - 3.500
- - - - - - - 3.300
- - - - - - - 3.400
Com'è la Wind?

Coi suoi 383 cm di lunghezza, la Wind si colloca a metà strada tra la Twingo (360 cm) e la Clio 3 (403 cm). Stilisticamente, invece, la coupé-roadster parigina intona una voce fuori dal coro. Le sue forme sono compatte e muscolose, come se fosse una molla compressa, pronta a scattare. Gli elementi distintivi sono il tetto e la zona alle spalle dell'abitacolo: il primo non si ripiega come su tutte le altre concorrenti, ma si ribalta semplicemente all'indietro. Vantaggi sia in termini di peso (solo 21,8 kg per tettuccio e relativi cinematismi), sia di volume di carico, 270 litri tanto in configurazione coupé che roadster. Plancia simil-Twingo, sedili sportivi con poggiatesta integrato, pedaliera in alluminio e volante in pelle corredano un abitacolo semplice, ma personale.

 

Come va la Wind?

L'extraurbano ricco di curve lente e in sequenza rappresenta un terreno su cui la Wind si muove a meraviglia. Lo sterzo assicura un discreto feeling, e pennellare le traiettorie è un vero piacere. La biposto Renault segue senza esitazioni la linea impostata e risulta molto scorrevole, oltre che insensibile alle manovre di rilascio e alle correzioni. Anche quando il passo si fa sostenuto, la Wind non si tira indietro e sembra affondare gli artigli nell'asfalto per restare là dove vuole il pilota. L'assetto cerca un compromesso tra sportività e comodità, ma alla fine a prevalere è la guidabilità, anche se il comfort resta comunque più che accettabile, complice anche una certa silenziosità. La Wind infine tiene fede al suo nome e non fa mancare un po' di aria tra i capelli: ma c'è il frangivento (optional).

Logo MotorBox