Anteprima

BMW Serie 4 Coupé


Avatar Redazionale , il 15/06/13

8 anni fa - La nuova sportiva di Monaco si svela in un centinaio di foto

Una vera abbuffata per gli occhi. La nuova BMW Serie 4 Coupé si presenta con una ricca galleria d’immagini che permette di ammirarla da ogni angolazione.

Benvenuto nello Speciale TUTTO SUL SALONE DI FRANCOFORTE 2013, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTO SUL SALONE DI FRANCOFORTE 2013 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PROMOSSA IN QUARTA A furia di crescere, la Serie3 Coupé mette su un numero. Esporre le cose in questi termini può sembrare riduttivo ma davanti all’attesa BMW Serie 4 Coupé il nocciolo della questione è proprio questo: la nuova arrivata fa segnare un bel passo in avanti rispetto al modello uscente. E’ più larga e ha un passo più lungo, tanto che a Monaco di Baviera hanno deciso di promuoverla… in quarta serie.

VEDI ANCHE



NEOCLASSICA Da un punto di vista estetico, la BMW Serie 4 Coupé non esce tanto dal seminato e combina le ultime trovate stilistiche dell’Elica (come i fari che racchiudono i classici doppi elementi circolari e che si spingono al centro fino a lambire il doppio rene ipertrofico) con le proporzioni tradizionali delle coupé: abitacolo un po’ arretrato, cofano lungo e sbalzi ridotti all’osso. Per rendere più grintoso l’insieme ci sono molti particolari sportivi: su tutti spiccano gli Air Breathers, le feritoie alle spalle delle ruote anteriori, che, oltre a fare scena, hanno anche una funzione aerodinamica, dato che “puliscono” il flusso d’aria attorno alle ruote, riducendo i vortici e abbassando il Cx.

FIFTY-FIFTY Se la linea appare ben equilibrata, la bilancia non fa che confermare la sensazione. Per tutte le tre versioni previste al lancio la distribuzione del peso sui due assi non è lontana dall’ideale 50:50, mentre il baricentro si trova a meno di 500 mm da terra, un’altra premessa importante per chi ama la guida sportiva. In materia di motori, in Italia la best-seller dovrebbe essere la 420d da 184 cv ma all’estero molti si leccano i baffi pensando alle 428i e 435i, rispettivamente due e tre litri biturbo da 245 e 306 cv. Quanto al reparto trasmissione, l’alternativa è tra l’immancabile manuale a sei marce e l’automatico a otto rapporti. A livello di allestimenti si può scegliere infine tra le versioni base, Sport, Modern e Luxury, oltre che M Sport.


Pubblicato da Paolo Sardi, 15/06/2013
Gallery
Tutto sul Salone di Francoforte 2013
Logo MotorBox