Anteprima

Audi S1 e S1 Sportback


Avatar di Luca Cereda , il 12/02/14

7 anni fa - 231 cv e trazione integrale permanente

231 cv e trazione integrale permanente. Per dire che la nuova Audi S1 è più che la punta di diamante delle A1

Benvenuto nello Speciale SALONE DI GINEVRA 2014: TUTTE LE NOVITÀ, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI GINEVRA 2014: TUTTE LE NOVITÀ qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

BALLA DA SOLA Non è soltanto la nuova punta di diamante della gamma A1, l’Audi S1 che dalla prossima primavera troveremo nelle  concessionarie. Con la trazione integrale permanente di serie – non comune su una segmento B, seppur premium – e ben 231 cavalli sotto il cofano, la piccola sportiva dei quattro Anelli fa storia a sé. In famiglia e non solo.

PICCOLA BOMBA Sarà disponibile nelle carrozzerie a tre e cinque porte (in versione Sportback). L’Audi S1 arriva sulla scia di un esperimento avviato tempo fa con la A1 Quattro, serie limitata (333 esemplari) di una versione iperpompata (256 cv) della A1 a tre porte. Stavolta i cavalli del 2.0 TSI turbo si fermano a 231 con 370 Nm di coppia massima e 7 l/100 km di consumo dichiarato. Per completare lo 0-100 sul tachimetro bastano 5,8 secondi, un decimo in più se si è al volante della S1 Sportback.

VEDI ANCHE


AI RAGGI X Per assecondare le prestazioni dell’Audi S1, sottopelle c’è molto più di un assetto rivisitato nelle tarature: al posteriore uno schema a quattro bracci sostituisce quello a bracci i interconnessi della A1. E poi la pompa freno è più grande e i dischi maggiorati (si arriva a 310 mm); chi vuole completare il quadro con pinze freno rosse marchiate S1 deve spendere un po’ di più. I cerchi? Da 17’’ gommati 215/40, di serie, oppure da 18” con pneumatici misura 225/35.

COM’E’ Il resto lo fa l’estetica, molto decisa soprattutto nello sguardo, dove spiccano luci diurne, ovviamente a LED, dalla grafica orizzontale. Un paraurti tormentato, spoiler posteriore (incluso nel pacchetto quattro per gli esterni) e minigonne gli altri addobbi sportivi. All’interno, l’abitacolo è dominato da tonalità scure, e anche qui c’è un pacchetto per renderlo ancora più sportivo. Oltre all’immancabile pedaliera in alluminio spazzolato e, volendo, i sedili sportivi S con poggiatesta integrato.    


Pubblicato da Luca Cereda, 12/02/2014
Gallery
Salone di Ginevra 2014: tutte le novità
Logo MotorBox