Autore:
Luca Cereda e Paolo Sardi

IL PUNTO (SULLE) G Dopo aver recentemente rinfrescato la GLK e la Classe G, Mercedes completa il terzetto presentando la Mercdes GL 2013, rinfrescata da un restyling del frontale che parla lo stesso linguaggio stilistico delle altre Gelandewagen (fuoristrada) di famiglia. Il diktat è lo stesso di GLK e Classe G: pochi ritocchi ma strategici. Il più importante riguarda i fari, assottigliati in questa nuova release. Poi tocca al paraurti: ridisegnato nella parte inferiore e agghindato con luci fendinebbia a LED che ne svecchiano l’immagine.

DI BENE IN MEGLIO La Mercedes GL 2013 cambia un po' anche sotto la pelle, dove la Casa dice di aver ottimizzato al catena cinematica, perfezionato il telaio e migliorato l'aeroacustica. La dotazione di serie comprende le sospensioni pneumatiche Airmatic con gestione attiva dell'assetto ADS. Tra le altre cose, la Mercedes GL 2013 è in grado di riconoscere il carico, tarandosi di conseguenza, e di reagire anche al vento laterale. Per chi volesse qualcosa di ancor più sofidsticato per la guida arrembante sui asfalto, nel menù degli optional c'è l'Active Curve System, capace d'intervenire sulle barre antirollio per contrastare il coricamento laterale in curva.

SULLA CATTIVA STRADA Nella guida fuoristrada (perché, alla faccia delle dimensioni pachidermiche, la GL è una fuoristrada Doc) si può invece apprezzare il pacchetto On&OffRoad, con tanto di protezioni sottoscocca, 6 programmi per settare l'elettronica di bordo in base alla situazione da affrontare, il riduttore e il bloccaggio longitudinale del differenziale. Grazie alle sospensioni pneumatiche, l'altezza da terra è regolabile e può raggiuugere i 306 mm, mentre 600 mm è la profondità di guado consentita. Nella dotazione della Mercedes GL 2013 spiccano infine i fari bixeno, gli abbaglianti attivi, il Nightview Plus e quattro telecamerine che permetteno di avere sott'occhio i dintorni della macchina in manovra, come se la scena fosse osservata dall'alto


TAGS: mercedes gl 2013 Tutte le novità del Salone di Parigi 2012