Autore:
Luca Cereda
Pubblicato il 08/10/2012 ore 11:15

PER TRE Non c’è due senza tre, recita il proverbio. E, come da copione, il timer dell’aggiornamento è scattato per la Dacia Sandero Stepway, presentatasi a Parigi riutilizzata al pari delle colleghe Sandero berlina 2013 e Dacia Logan 2013.

COME CAMBIA Nuova griglia a listelli cromati anche per lei, dunque, alloggiamenti dei fendinebbia ridisegnati e, quale amante del fuoristrada leggero, ora la Sandero Stepway 2013 si difende da colpi bassi con protezioni sottoscocca aggiuntive, tanto all’anteriore quanto al posteriore. All’interno la plancia diventa bicolore, come sulla berlina e la Logan, meglio rifinita da inedite cornici.

MOTORI La gamma dei motori della Dacia Sandero Stepway prevede, al momento, un’opzione a benzina e una a gasolio. Nel primo caso si tratta del piccolo tre cilindri turbo Renault da 0.9 litri e 90 cv di potenza, accreditato di consumi nell’ordine dei 5,3 litri ogni 100 km. In alternativa c’è un 1.5 diesel da 90 cv: qui i consumi scendono 4,1 l/100 km.

ALLESTIMENTI E PREZZI Quando arriverà nelle concessionarie – probabilmente già a gennaio – la Stepway offrirà due livelli di equipaggiamento. Quello base, con impianto stereo, lettore MP3, Bluetooth e schermo LCD, e uno superiore in cui entrano il navigatore con schermo a 7 pollici, il cruise control e i sensori di parcheggio. Prezzi? Nessun listino ufficiale, per ora, ma si dovrebbe partire da 11.000 euro.


TAGS: dacia sandero stepway 2013 Tutte le novità del Salone di Parigi 2012