Anteprima

Jaguar XF e XJ All-Wheel Drive


Avatar Redazionale , il 17/08/12

9 anni fa - Nuova trazione integrale per Jaguar XF e XJ

Il Giaguaro impara a correre sulla neve grazie al nuovo sistema di trazione integrale Jaguar All-Wheel Drive. Per ora, disponibile solo su Jaguar XF e Jaguar XJ

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE NOVITÀ DEL SALONE DI PARIGI 2012, composto da 86 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE NOVITÀ DEL SALONE DI PARIGI 2012 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

GATTO DELLE NEVI E fu così che, invece di andare in vacanza al mare, le due sorelle Jaguar XF e Jaguar XJ andarono nel lontano nord della Svezia in mezzo alla neve. Scherzi a parte, Jaguar ha sviluppato All-Wheel Drive, la nuova trasmissione 4x4 della Casa del Giaguaro, disponibile unicamente per Jaguar XF e XJ. Ecco come funziona.

STESSA CLASSE A quanto pare, i tecnici si sono impegnati per fornire la stessa guidabilità e agilità delle rispettive versioni a trazione posteriore. Il problema è che, passando alla trazione integrale, si rischia di perdere agilità e soprattutto feeling con il volante. Per questo, sono serviti ben 18 mesi di laghi ghiacciati e strade a basso coefficiente d’aderenza per sviluppare Jaguar All-Wheel Drive e avere la stessa sensibilità che si ha su una normale trazione posteriore.

NORMALMENTE POSTERIORE In condizioni stradali di asciutto, il Jaguar All-Wheel Drive fornisce la trazione prevalentemente all'asse posteriore, monitorando al contempo i livelli di aderenza e gli input provenienti dallo sterzo e dall’acceleratore. Se necessario, trasferisce la coppia sull’assale anteriore per aumentare al massimo la trazione. Ogni ruota dunque è controllata indipendentemente dalle altre e ognuna riceve la coppia a seconda del suo coefficiente d'aderenza.

VEDI ANCHE



ASSECONDAMI Il sistema Jaguar All-Wheel Drive si sposa perfettamente con il Jaguar Drive Control, tramite cui è possibile selezionare tre differenti modalità di guida: Winter, Normal o Dynamic. In modalità Winter, gli elementi di controllo aumentano il livello di allerta per anticipare le possibilità di slittamento, mentre in modalità Dynamic, la risposta dell’acceleratore è più reattiva, gli ammortizzatori induriti nella taratura e il cambio tiene il motore più in tiro.

UGUALE MA DIVERSA Per accogliere la componentistica del sistema Jaguar All-Wheel Drive, sia nella XF sia nella XJ, sono stati progettati un nuovo controtelaio anteriore, una traversa inedita, diversi supporti motore e un nuovo sistema di scarico. Il motore stesso adotta ora una nuova unità ECU, mentre sotto il cofano sono state eseguite modifiche per poter alloggiare i nuovi sistemi. Una serie di altri componenti chiave è stata riprogettata: tubazioni ad alta pressione per il servosterzo, sospensioni anteriori migliorate grazie all’adozione di nuove molle e nuovi ammortizzatori, e infine nuova barra antirollio per la Jaguar XJ.

ONE ENGINE La trasmissione Jaguar All-Wheel Drive sarà disponibile solamente accoppiata al motore benzina 3.0 litri V6 sovralimentato, in grado di erogare 340 cavalli a 6.500 rpm e 450 Nm a 3.500 rpm, e al cambio automatico a 8 rapporti della ZF. Inoltre, di serie ci sarà anche il sistema Intelligent Stop/Start. Ma esternamente, cosa cambia? Nulla, se non il logo “3.0 AWD” che troneggia sul cofano posteriore. Massima discrezione, anche all’esterno.

NUMERI CHE PASSIONE E’ stato rilasciato anche qualche dato: si parla di 250 km/h autolimitati come velocità massima, 6,5 secondi nel crono 0-100 (sia per XF sia per XJ) e 9,8 litri/100 km di consumo carburante. Prezzi? Purtroppo, ancora nulla dal fronte.


Pubblicato da Alessandro Codognesi, 17/08/2012
Gallery
Tutte le novità del Salone di Parigi 2012
Logo MotorBox