Autore:
Alessandro Codognesi

CHE VISINO Mettere il muso sarà la formula anti-crisi? Non lo sappiamo ma se così fosse sarà la fortuna della Volvo V40 R-Design, una hatchback dal carattere particolarmente irascibile. La sogoma e i motori sono gli stessi della compatta da cui deriva ma fuori e dentro ci sono primizie interessanti, come si vede dal video. Ecco come.

VESTITO ARROGANTE Le maggiori differenze che la Volvo V40 R-Design porta con sé sono da ricercarsi, nel design esterno. Se fino a ora lo stile della normale Volvo V40 era piuttosto pacato e docile, ora non è più così: le linee sono più tese, lo sguardo più minaccioso e in generale tutta l’auto mostra di più i muscoli. La griglia anteriore più marcata con particolari in acciaio, il diffusore d’aria posteriore, i terminali di scarico singoli e i cerchi in lega, ora a cinque razze diamantate (da 17 o 18”). Inoltre, la nuova Volvo V40 R-Design è disponibile nella colorazione Blu Rebel che vedete nella gallery, e in altre sei colorazioni.

DESIGN DEGLI INTERNI All’interno della Volvo V40 R-Design, la musica cambia meno. Sono state svolte indagini di mercato, chiedendo direttamente agli utenti quali fossero le richieste in termini di design degli interni. Ottenuti questi risultati e shakerati a dovere con il gusto svedese di Volvo, sono nati gli interni della V40 R-Design. Si parte dai sedili, ora in una speciale colorazione nero Nubuck e realizzati in pelle traforata, con tanto di logo "R". La lista comprende poi anche un volante appositamente progettato, una nuova leva del cambio, un inedito comando del freno a mano e una pedaliera sportiva. Dulcis in fundo, il nuovo design è arricchito da una combinazione di nuovi inserti in alluminio.

MOTORISTICAMENTE STABILE Al reparto meccanica, le novità sono meno eclatanti. Le motorizzazioni sono le stesse che equipaggiano la normale volvo V40, quindi si parte dal dieselino D2 da 115 cavalli fino ad arrivare al superdotato T5 turbo benzina, capace di 254 cavalli. Invariato anche il telaio, che, nell’opzione Sport, offre braccetti della sospensione McPherson anteriore da 25 millimetri, ammortizzatori posteriori monotubo (più rapidi nella risposta grazie alla singola valvola), barre antirollio maggiorate e un’altezza da terra ridotta di 10 millimetri

QUANDO TI RIVEDO? Purtroppo al momento non è stata comunicata una data di vendita e nemmeno un prezzo, ma è certo che la Volvo V40 R-Design sarà commercializzata in tutti i paesi in cui viene venduta la normale V40, quindi anche in Italia. Ci aspettiamo di vederla al Salone di Parigi. 


TAGS: volvo v40 volvo volvo v40 r-design Tutte le novità del Salone di Parigi 2012